La vergogna dei senatori a vita: Segre di corsa a Roma per votare il governo Conte, ladri di democrazia

Condividi!

Roba indegna. Ladri di democrazia.




9 pensieri su “La vergogna dei senatori a vita: Segre di corsa a Roma per votare il governo Conte, ladri di democrazia”

  1. Niente di nuovo sul fronte occidentale!
    Non avevo il minimo dubbio che partivano gli assist e non avendo un’opposizione che (con tutti i diritti) li getti in galera dal primo all’ultimo, dal pantano non si esce.

  2. Allora vediamo i fatti: il Grande Reset (Nuovo Ordine Mondiale) portato avanti dalla dittatura sanitaria impostaci dai Sionisti rischia di subire, in Italia, un leggero rallentamento se il governo dovesse cadere. Allora ecco che come per magia, una giudea in teoria contro ogni forma di dittatura, arrivera’ come una eroina per salvare i piani degli Ashkenazi. E’ ovviamente e’ per combattere l’Odio con la O maisucola. Certo, non l’odio scaturito nel mettere le persone le une contro le altre divise tra ribelli/complottisti e collaborazionisti. Una vecchia MAI votata da NESSUNO. Lo scandalo dei SENATORI A VITA nominati dai presidenti della repubblica delle banane, nemmeno loro MAI votati dal popolo ma messi li’ dal Gruppo Bilderberg. Ancora pochi giorni e quando incmincera’ la resa dei conti questa gente dovra’ essere processata da tribunali del POPOLO e affrontare il PLOTONE DI ESECUZIONE.

    1. Tanto cosa gliene importa delle giovani generazioni, lei è prossima al tramonto della sua esistenza terrena.
      I caxxi amari saranno per chi rimarrà su questo suolo.
      È andata a votare per fare gli interessi della cupola.

  3. QUESTA GENTE SENZA DIGNITA’ ADDITA I NAZISTI DI NON AVERNE

    LE VORREI CHIEDERE, CHE DIFFERENZA C’è TRA GENTE come lei CHE NON rispetta il VOLERE POPOLARE ED I NAZISTI?… I CAMPI DI concentramento?…perchè vivere con un governo cosi non e’ da campo di concentramento?

Lascia un commento