Marocchino ammazza italiano con l’auto e fugge: “L’ho lasciato morire perché non ho la patente”

Condividi!

Si è costituto il pirata della strada che ieri sera era alla guida di una Bmw ha travolto una Fiat 600 ammazzando un italiano di 60 anni e ferendo la moglie di 59 anni a Corsico (Milano). Si tratta di un marocchino di 32 anni, regolare in Italia, che nel pomeriggio si è presentato in caserma dai carabinieri a Corsico.

Il fottuto immigrato ha spiegato di non essersi fermato a prestare soccorso in quanto senza patente. L’africano si trova ora in caserma dove lo sta sentendo l’autorità giudiziaria.

Dov’è il popolo?

Marocchino ammazza un uomo con l’auto e scappa: senza patente




4 pensieri su “Marocchino ammazza italiano con l’auto e fugge: “L’ho lasciato morire perché non ho la patente””

  1. Questi arrivano col barchino poi girano in bmw senza patente!!!E nessuno li becca finché non ammazzano qualcuno, a noi sto stato di merda ci rompe il culo tra tasse e troiate anche x una 500 degli anni 90!!!!
    Tricolore di merda!!!!

    1. Non è di merda il tricolore, ma i venduti traditori che, pretendendo che il paese non valga nulla “al confronto con qualcosa di più grande come l’intero mondo” (e certo: dopo 40 anni di propaganda in tal senso orchestrata dai giornalai servi di tedeschi e francesi…), lo stanno distruggendo e svendendo. E coglioni noi che non ci organizziamo e non andiamo a prenderli e impiccarli tutti quanti. E poi vediamo quanti negri li difendono.

Lascia un commento