Immigrato ‘no-mask’ prende a pugni poliziotti: “A me non serve mascherina”

Condividi!

Stava camminando per le vie del centro di Milano senza indossare la mascherina obbligatoria. Dinanzi all’invito della polizia a indossarla ha reagito con violenza, sferrando un pugno a uno dei poliziotti, e per questo motivo è stato bloccato e arrestato.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’immigrato “no-mask” stava camminando sul marciapiede ed è stato notato da una pattuglia della polizia di Stato. Gli agenti hanno abbassato il finestrino e lo hanno richiamato al rispetto delle norme, invitandolo a indossare la mascherina. Per tutta risposta ha continuato a camminare facendo finta di niente.

A quel punto gli agenti sono scesi dall’auto e lo hanno raggiunto, chiedendogli in modo più perentorio di indossare il dispositivo di protezione individuale.

A quel punto l’immigrato si è scagliato contro gli agenti e ha colpito con un pugno al volto uno dei due poliziotti. Immediata la reazione degli agenti, che hanno bloccato l’uomo e lo hanno arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Il “no-mask”, un cittadino di nazionalità pachistana, è finito così in manette: il poliziotto aggredito invece, un 24enne, è stato trasportato all’ospedale Fatebenefratelli dove è stato medicato.




3 pensieri su “Immigrato ‘no-mask’ prende a pugni poliziotti: “A me non serve mascherina””

  1. Purtroppo non c’è il filmato, quando sono goduriosi non ce li mettono, se c’è un gattino arrosto allora si precipitano a documentare l’accaduto con dovizia di particolari. Mavafffangulo.

Lascia un commento