16ENNE SEQUESTRATA PER 4 MESI DA BRANCO IMMIGRATI E STUPRATA IN CASOLARE

Condividi!

Sequestrata per 4 mesi e rinchiusa in un casolare di Vignola, Modena, dove è stata costretta da 4 immigrati ad atti sessuali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Questo il terribile racconto di una ragazzina di 16 anni residente fuori regione riuscita, dopo lunghi e interminabili mesi di prigionia, a scappare e a lanciare l’allarme.

Tutto è cominciato nel gennaio dello scorso anno quando la 16enne, dopo aver conosciuto su Instagram un ragazzo di 25 anni, gli ha chiesto di poter essere ospitata a causa di alcuni contrasti che aveva avuto con i propri genitori. Il 25enne ha accolto la richiesta della minore che così in treno ha raggiunto Vignola. Dove, in un casolare alle porte della città, la ragazzina è stata reclusa da 4 uomini, di 25, 28 48 e 46 anni, tutti stranieri.

I 4 l’hanno rinchiusa in una stanza e costretta a violenze sessuali. Ora i 4 stranieri, tutti residenti nel casolare sono indagati a vario titolo per atti sessuali, violenza privata e sequestro di persona.




7 pensieri su “16ENNE SEQUESTRATA PER 4 MESI DA BRANCO IMMIGRATI E STUPRATA IN CASOLARE”

  1. Prima di passare oltre, pensa un attimo: in che condizioni si esce da un’esperienza del genere?

    La risposta a queste domande DEVE avere delle conseguenze emotive anche per te che leggi. Le emozioni, se sufficientemente forti, portano all’azione. Anche non cose eclatanti, intendiamoci, azioni quotidiane, piccole cose. A suon di granelli di sabbia si possono accumulare dune inarrestabili. Mettere in memoria.

    1. Se lo chiedi a chi ha indagato ti risponde che non sta bene diramare una informazione del genere.
      La Questura raramente rende pubblica la nazionalità del reo, per saperlo un giornalista deve essere in confidenza con un incaricato di pubblica sicurezza ma – in ogni caso – si rischia di diramare una notizia non ufficiale, una voce di corridoio, non basata su elementi oggettivi.

Lascia un commento