Sindacalista CGIL ruba 700mila euro al Comune per comprarsi la droga

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Quasi 700mila euro. E’ questa la cifra sottratta da una insospettabile funzionaria comunale livornese, nonché sindacalista Cgil. Francesca Gagliardi, 50 anni, responsabile dell’ufficio dell’economato di Collesalvetti riciclava il denaro rubato in municipio per acquistare droga e carte ricaricabili per il gioco online.

Un buco enorme nelle casse del piccolo Comune livornese, che inspiegabilmente è venuto alla luce solo dopo molti anni. Intanto la donna è stata licenziata. Al tempo stesso le indagini della Guardia di Finanza sul suo conto hanno fatto scoprire un vasto giro di spaccio.




2 pensieri su “Sindacalista CGIL ruba 700mila euro al Comune per comprarsi la droga”

Lascia un commento