Nigeriano irrompe in scuola: “Voglio sesso”, botte ai carabinieri

Condividi!

Ubriaco fradicio. talmente incontenibile che per bloccarlo è stato necessario l’uso dello spray al peperoncino. Un immigrato, un nigeriano con precedenti di polizia è stato arrestato ieri a Follonica dai carabinieri della Compagnia di Follonica. L’africano, nel tardo pomeriggio, è entrato in una scuola. Era ubriaco e ha iniziato a fare profferte e pesanti avances all’insegnante oltre a molestare chi era presente.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il personale della scuola ha chiamato i carabinieri. L’uomo è stato subito riconosciuto dagli operanti, un nigeriano con precedenti di polizia che, poche ore prima, si era reso protagonista di un altro episodio all’esterno di un supermercato, dove aveva importunato alcuni anziani clienti.

Alla vista dei Carabinieri, l’uomo ha iniziato ad inveire contro di loro, spintonandoli e gridando frasi senza senso. Immobilizzato nonostante la violenta resistenza, una volta salito a bordo della Gazzella, ne ha danneggiato l’abitacolo.

Per renderlo inoffensivo, è stato necessario l’uso dello spray al peperoncino, in dotazione alle pattuglie dell’Arma. Condotto in caserma, il nigeriano, destinatario anche di un decreto di espulsione emesso dalla Questura di Latina, è stato poi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. I militari intervenuti e le persone presenti nella scuola non hanno riportato lesioni.




5 pensieri su “Nigeriano irrompe in scuola: “Voglio sesso”, botte ai carabinieri”

    1. Ancora esistono simili ominidi che guardano tutti con aria di superbia.
      E se sanno che sei di destra diverte il loro linguaggio del corpo… Come se avessero il demonio in persona a fianco. 😂

Lascia un commento