Opposizione chiede a Conte di dimettersi e presentarsi in Parlamento

Condividi!

I leader dell’opposizione hanno chiesto al presidente di recarsi subito in Parlamento o di rassegnare immediamente le proprie dimissioni. “Non ha più la maggioranza e andiamo al voto”, hanno dichiarato, come riferito da AdnKronos. È forte, infatti, il timore che la crisi si concluda con un Conte ter. Il centrodestra, in ogni caso, si mostra compatto. No a giochini di palazzo. Nessuna intenzione di aprire a possibili alleanze con i partiti di sinistra. “C’è un governo confuso e dimissionario e un centrodestra compatto”, ha dichiarato Matteo Salvini, come riportato da LaPresse,”Conte venga in Parlamento a spiegare agli italiani cosa sta succedendo. Se c’è un governo, trovino i numeri e facciano, altrimenti si facciano da parte. Mezza Europa andrà al voto nei prossimi mesi, in democrazia se non c’è un governo scelgono i cittadini e si vota”. “Un circo che gli italiani non si possano permettere”, ha duramente commentato anche Giorgia Meloni.”In una nazione normale il premier si dimetterebbe”.




7 pensieri su “Opposizione chiede a Conte di dimettersi e presentarsi in Parlamento”

  1. Non illudiamoci. Anche se cade Conte, ma anche se si dovesse ritornare alle elezioni (molto improbabile), la DITTATURA SANITARIA proseguira’. Il sistema non fermera’ MAI il GRANDE RESET in atto. E’ il popolo, siamo NOI che dobbiamo abbattere il sistema. E non cadra’ con le buone…

    1. Renzi fa cadere Conte perche’ si sente spalleggiato dai Democratici USA, si gioca il tutto per tutto perché ritiene di essere un esecutore più affidabile della distruzione economica del belpaese alias great reset o eliminazione fisica della piccola media ed infine grande borghesia. Ma tra la destituzione di Conte e l’instaurazione di Renzi il diavolo potrebbe metterci la coda. La Provvidenza è grande.

    2. infatti non cadra mai Conte
      e se dovesse cadere
      e’ subito pronto un governo tecnico
      vero sogno di Mattarella

      Questo Salvini lo sa benissimo
      e lo sapeva benissimo anche ad agosto 2019, quando ha fatto cadere pretestuosamente il governo.

      A queste puttanate credono solo quei deficenti analfabeti, del suo elettorato.

      1. salvini dovrebbe smetterla di proclamarsi “destra” arreca un offesa grave a ciò che in passato ha rappresentato.
        Non voterò lega nemmeno se fosse l’unico simbolo rimasto nella scheda elettorale.
        Oggi non voterei più nemmeno Casapound o FN, purtroppo, perché quando c’era da combattere si sono smarcati. Mi asterrò, un astensione per repulsione.

Lascia un commento