BELLANOVA SI DIMETTE: HA REGALATO AGLI ITALIANI 200.000 CLANDESTINI

Condividi!

Bellanova si dimette insieme all’altra ministra renziana, ci lascia in eredità i clandestini regolarizzati dalla sua sanatoria. Ti potevi togliere dalle palle mesi fa.

RicordiamO:

Il quotidiano La Stampa ha fatto luce sul tema aggiornando i risultati della sanatoria. Il Ministero dell’Interno ha infatti comunicato che, al 31 luglio 2020, ci sono state appena 148.594 domande di regolarizzazione degli immigrati per chiedere il rilascio del permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Un numero, tra l’altro, ben lontano dal traguardo immaginato dal ministro Bellanova. Di queste, 128.179 riguardano i rapporti di lavoro domestico; appena 19.875 sono invece relative ad agricoltura e pesca.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il 25% degli stranieri irregolari è stato assunto in famiglie della stessa etnia, per lavori probabilmente destinati a svanire come neve al sole non appena ottenuto il permesso di soggiorno. Sono pochi, se confrontati con le aspettative del governo, il quale si aspettava un boom di richieste soprattutto per quanto concerneva il settore agricolo.

Anzi: l’effetto della sanatoria è stato opposto. Dal momento che le procedure di regolarizzazione del lavoro sommerso riguardano per lo più mercati dotati di un’elevata mobilità del lavoro e caratterizzati da rapporti di breve durata (più della metà inferiore ai tre mesi), anziché creare nuovi posti il provvedimento ha aumentato le persone che cercano lavoro, aggravando una situazione tra i lavoratori immigrati e non solo, già delicatissima.

Ci sono poi le ultime rilevazioni dell’Istat a bocciare definitivamente la sanatoria del governo. I numeri relativi al giugno 2020 sono impietosi, e certificano una diminuzione di 750mila occupati rispetto all’anno precedente, 600mila dei quali dovuti alla mancata attivazione dei nuovi rapporti di lavoro stagionali e a termine. Il 20% di questi riguardano lavoratori stranieri.

Lo scandalo non sono i numeri ‘bassi’, perché quasi 200mila clandestini che diventano ‘regolari’ non è un numero basso. Lo scandalo è che sono tutti ‘badanti’ marocchini, pakistani e di altre etnica che badanti non sono. Sono spacciatori o clandestini regolarizzati con il trucco grazie alla truffa Bellanova.




2 pensieri su “BELLANOVA SI DIMETTE: HA REGALATO AGLI ITALIANI 200.000 CLANDESTINI”

  1. Persino La Stampa che è un quotidiano liberalprogressista al pari de La Repubblica afferma che le sanatorie non creano lavoro. Infatti la soluzione per azzerare la clandestinità non sono le sanatorie, ma le espulsioni di massa.

Lascia un commento