Paypal e Airbnb bloccano manifestanti pro Trump: BigTech decide cosa dovete pensare

Condividi!

Finirà molto male in America per le multinazionali.

Ora anche Airbnb e PayPal prendono le distanze dalla destra americana, dopo i fatti di Capitol Hill. La piattaforma di prenotazioni, ha appena annunciato – con una nota ufficiale – che sta cancellando le prenotazioni di violenti, terroristi e facinorosi a Washington DC, in vista dell’evento di insediamento del Presidente eletto Joe Biden. E Paypal blocca il crowdfunding di un sito, GiveSendGo, che ha aiutato a raccogliere fondi delle persone ”che hanno partecipato all’attacco al Campidoglio”.

Il gigante dei pagamenti digitali ha anche confermato a Reuters di aver chiuso un conto detenuto da Ali Alexander, uno degli organizzatori del raduno. La notizia è stata riportata in precedenza da Bloomberg, che ha citato una fonte non identificata.

Quando avranno completato la transizione verso l’abolizione del contante, farete solo quello che dicono loro.




2 pensieri su “Paypal e Airbnb bloccano manifestanti pro Trump: BigTech decide cosa dovete pensare”

  1. L’abolizione del contante serve soprattutto a loro. Io non sono contro il denaro elettronico, ma piuttosto contrario all’abolizione del contante. Ognuno deve essere libero di scegliere come pagare. Ma siccome la dittatura liberalprogressista diventa sempre più oppressiva, la sua anima economica turbocapitalista ci vuole imporre di pagare solo con denaro elettronico.

Lascia un commento