Ong francese verso la Libia avvisa gli scafisti: “Stiamo arrivando”, a pesca di clandestini da traghettare in Italia

Condividi!

Ecco Twitter e Facebook a cosa servono. Servono alle Ong a comunicare pubblicamente il loro arrivo ai trafficanti di carne umana. Si potrebbero considerare i social complici della tratta, visto che la facilitano e non bloccano i profili delle famigerate Ong. Né quelli dei colleghi trafficanti:




2 pensieri su “Ong francese verso la Libia avvisa gli scafisti: “Stiamo arrivando”, a pesca di clandestini da traghettare in Italia”

Lascia un commento