Africano scaraventa a terra pensionato italiano perché non lo mantiene

Condividi!

«Si è avvicinato e mi ha strattonato, poi è fuggito a piedi. Non lo conosco, non so che cosa volesse da me». La vicenda che vede come vittima un 69enne di Castelfranco e un 37enne ghanese, di fatto senza fissa di mora ma che da tempo bazzica la cittadina castellana. Il primo in qualità di vittima, il secondo di aggressore.

È stato lo stesso pensionato a presentarsi dai carabinieri con alla mano il referto rilasciato dal pronto soccorso e una prognosi di tre giorni per le contusioni rimediate giovedì in piazza Donatori di sangue, raccontando loro quell’incontro tanto inaspettato quanto brutale nella speranza che il responsabile fosse individuato. In pochi giorni gli inquirenti lo hanno identificato e ieri B.T.A. è stato denunciato per lesioni personali.

L’episodio si è consumato nel giro di pochi momenti giovedì scorso. Il 69enne, che vive in paese, mentre si trovava a piedi è stato improvvisamente avvicinato dall’africano. Senza nemmeno avere il tempo di realizzare quanto stesse accadendo, il trevigiano è stato gettato a terra. L’aggressore si è poi velocemente allontanato a piedi, lasciando la vittima dolorante.

Dietro l’aggressione, una richiesta di denaro da parte dell’africano non esaudita dal castellano. Al momento infatti risulta che i due non si fossero mai visti prima.

Anziano strattonato in strada: «Poi quell'africano è scappato a piedi nudi» – Il Gazzettino




Lascia un commento