Trumpisti accusano il governo italiano per i brogli alle Presidenziali: giornata campale a Washington

Condividi!

Impazza la teoria secondo cui ai brogli per le elezioni presidenziali avrebbe partecipato direttamente anche il governo italiano attraverso un software realizzato dalla società aerospaziale Leonardo. L’hashtag #italydidit in testa ai trend su Twitter:

Mentre Trump si prepara a marciare su Washington e chiede al suo vice di decertificare il risultato delle elezioni. Dopo il voto di ieri in Georgia per il Senato la situazione è al limite. Senza Trump e con i due senatori dalla Georgia i dem controllerebbero tutto il governo per poche migliaia di voti raccattati di notte nei ghetti neri delle varie baraccopoli americane.




5 pensieri su “Trumpisti accusano il governo italiano per i brogli alle Presidenziali: giornata campale a Washington”

Lascia un commento