Medico positivo dopo vaccino 6 giorni fa

Condividi!

Medico positivo, vaccinato 6 giorni fa
Una dottoressa dell’Umberto I di Sira-
cusa è risultata positiva al Covid,dopo
essere stata vaccinata 6 giorni fa.

Il medico si sottoponeva regolarmente a
tamponi.Tra gli altri operatori sanita-
ri siracusani che erano con lei sul
pullman per Palermo,per sottoporsi alla
vaccinazione,non ci sono casi simili.
Al momento sembra esclusa la correla-
zione tra il vaccino e la positività.Il
sospetto è che potesse incubare il con-
tagio senza accusare sintomi. La sommi-
nistrazione della prima dose non dà im-
munità completa;serve la seconda dose.

Ci vogliono 2 dosi, la seconda quasi ad 1 mese dalla prima. E dopo 5 mesi finisce l’immunità.




4 pensieri su “Medico positivo dopo vaccino 6 giorni fa”

  1. Questo è l’unico e vero obbiettivo che avevano,quando hanno messo in atto questa grandissima presa per il culo,chiamata Covid 19,la vaccinazione di massa della popolazione mondiale,siamo diventati tanti su questo mondo,forse troppi e l’unico modo che hanno,per diminuire le persone che ci vivono,senza scatenare guerre,è questo.

  2. Se ci ragioni Pavel le cose non possono essere come dici, se il problema fosse la sovrappopolazione si attiverebbero per far cessare le nascite selvagge del terzo mondo. Invece sappiamo che le stanno incentivando in tutti i modi possibili.
    Quelli che ci crescono siamo noi che siamo qua dalla notte dei tempi perché non consumiamo abbastanza e abbiamo dei beni, mobili e immobili, cristallizzati che messi sul mercato farebbero/faranno girare l’economia.
    Credo che ben presto metteranno una legge o dpcm… tanto hanno ormai una valenza acclarata, in modo che dei lasciti vadano una percentuale agli eredi legittimi e la parte che loro stabiliranno al governo. In realtà è già così perché tu se accetti la tua eredità devi pagare una congrua somma di denaro allo stato ma temo che queste tasse aumenteranno sino a lambire il 50%. Ad ogni modo la “nostra” dipartita farà girare il denaro vorticosamente e per un po’ e le scimmie di tutto il mondo avranno più potere d’acquisto. Non serve ricordarti che di questo turbinio di denaro immesso nei mercati se ne avvantaggeranno gli ebrei. Dopo che saranno sufficientemente benestanti daranno loro pesanti mazzate, proprio come facevano con noi.

    1. Bravissimo il zanetti che ha colto pienamente la radice del problema.. Sono davvero stupito nel leggere che non siamo poi così pochi ad essere arrivati a cogliere la radice ultima dei nostri problemi come popolo (inteso come popolo europeo e derivati).
      Ormai siamo alla frutta e chi in passato ha tentato di risolvere questo problema è stato via via annientato, magari anche dai suoi stessi simili, per favorire l’avanzata di questo gruppo umano (ipotizzo umano almeno, ma rimangono aperte anche altre ipotesi, alcuni gruppi parlano addirittura di rettili) che sin dall’alba dei tempi brama il dominio sull’umanità intera.
      Credo e temo che noi ormai non potremo più in nessun modo arrestare questa avanzata del ‘male’ sia perché ormai siamo indeboliti, individualisti, consumisti e impossibili da organizzare sotto un unico ideale, sia perché il nemico, dopo secoli di esperienza, è in grado di prevedere ogni nostra singola mossa qualora volessimo muoverci.
      Speriamo nel divino ormai, in qualsiasi forma crediamo esista, perché davvero non ci resta altro..
      Giusto per dire, se non ce l’ha fatta la super organizzata e motivata Germania, con i tedeschi di allora, non ce la farà mai più nessun altro.

  3. Su 22.000 vaccinati, oltretutto giovani e sani, se ne sono ammalati 8 mentre su 22.000 non vaccinati, sempre giovani e sani, se ne sono ammalati 62. Quindi si è ammalato di coronavirus lo 0,036363636% dei vaccinati e lo 0,73636363% di quelli a cui avevano dato il placebo. 8/162 fa 0,0493827 che approssimiamo a 0,05 ed esprimiamo dicendo che 8 e’ il 5% di 162. I malati che si erano vaccinati sono risultati essere il 5% dei malati che non si erano vaccinati. Se il vaccino non ha funzionato in questo 5% di malati allora i signori scienziati affermano che nel 95% dei casi e’ stato “efficace”. Ecco come ragionano e vi imbroglia o quei farabutti. Su 22.000 non vaccinati se ne sono ammalati solo 162, ovvero una percentuale irrisoria, il test andava fatto igniettando a tutti il virus, dovevano farlo con i carcerati come in Cina!!!

Lascia un commento