Veneto, troppi morti. Zaia chiude i Comuni per Natale dopo le 14

Condividi!

Veneto in semi-lockdown dal 19 dicembre al 6 gennaio. Zaia ha annunciato la nuova ordinanza con cui chiuderà i confini dei comuni della regione durante il periodo delle feste di Natale, Capodanno ed Epifania dalle ore 14.

Un’accelerazione drastica dopo ‘ultimo bilancio che recita 4.402 positivi nelle ultime 24 ore, 3.331 ricoverati in ospedale dei quali 378 (+6) in terapia intensiva e 2.953 (+8) nei reparti non critici, con 92 morti.

“Abbiamo un terzo in più di ricoveri rispetto a marzo – ha spiegato Zaia -. Ma non descrivete la nostra sanità come macchina scassata, non se lo merita. È necessario assumere provvedimenti, abbiamo pensato dopo aver sentito i Comuni e Anci, di fare un provvedimento innovativo. La soluzione è questa: da sabato 19 dicembre al 6 di gennaio la chiusura dei confini comunali dalle ore 14, mantenendo inalterate le attività produttive e commerciali. Però dalle 14 in poi si lavora solo con i cittadini della propria città. Questo si trascinerebbe fino al 6 gennaio, non prevede restrizioni dolorose. È una soluzione di equilibrio. L’ordinanza verrà presentata domani alle 12.30”. Tutto questo, spiega il governatore, in attesa di un provvedimento nazionale: “Se fosse più restrittivo, noi ci adeguiamo, ma se non si decidono noi dobbiamo intervenire subito, già da sabato. Non possiamo aspettare fino a lunedì o martedì che il governo decida. Non voglio essere polemico ma è necessario intervenire tempestivamente”.

Ordinanza priva di senso anche se in qualche modo comprensibile perché tanto il resto lo chiuderà il governo.

Ora, i giornali di ‘destra’ saranno a favore delle chiusure. Solitamente cambiano idea a seconda di chi le fa. Il che è ridicolo.




2 pensieri su “Veneto, troppi morti. Zaia chiude i Comuni per Natale dopo le 14”

  1. Luca Zaia si è montato la testa, per fortuna Salvini gli ha ricordato che fa parte del #centrodestra e non della sinistra globalista pro governo dittatoriale #Giuseppi #Ceusescu #ConteII , l’obiettivo è far crollare Conte, ed #elezionisubito , perché la sinistra vuole lo #IusSoli, #IusCulturae, #uteroinaffitto, #adozionigay, #eutanasia, #droghelibere, e lo faranno entro il 2023. Onde per cui i parlamentari #FDI #Lega #FI devono andare sotto il #Quirinale e chiedere #elezionisubito, non muoversi da lì o saremo FINITI

Lascia un commento