Solo 6 italiani su 10 si vaccineranno: e solo con ‘garanzie’

Condividi!

I sondaggi non valgono nulla. Con la domanda adatta puoi ottenere la risposta che vuoi. Ad esempio:

Chi non lo farebbe se avesse tutte le garanzie? Il problema è proprio che non ci saranno ‘tutte le garanzie’ se non tra qualche anno. Perché il vaccino genico non è stato testato a lungo termine.

I numeri sono per questo preoccupanti, nel senso che porteranno all’obbligatorietà del vaccino. Solo il 60 per cento si vaccinerebbe anche se avesse tutte le garanzie. E non hanno torto per quanto scritto in precedenza.




8 pensieri su “Solo 6 italiani su 10 si vaccineranno: e solo con ‘garanzie’”

  1. Mah, ho seri dubbi sul fatto che un vaccino prodotto da multinazionali farmaceutiche controllate da magnati appartenenti all’élite liberalprogressista che vuole cancellare la razza bianca dalla faccia della terra, possa avere delle “garanzie”.

    Questo virus sarà pure cinese, ma creato in laboratorio su commissione dei medesimi, al fine di generare una pandemia che poi avrebbe imposto la somministrazione dei vaccini. Quelli per sterminare la nostra razza.

    1. “vaccino prodotto da multinazionali farmaceutiche controllate da magnati appartenenti all’élite liberalprogressita” parli del vaccino sponsorizzato da Trump o di quello approvato in fretta e in furia da Johnson?

  2. Garanzie? Come quelle che rassicuravano coloro ai quali, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, veniva somministrato il talidomide? Come finì per un bel numero dei loro figli? Lo sapete, vero, che ancora stiamo pagando con le nostre tasse le sovvenzioni che occorrono per sostenerne la triste esistenza? Eh, già, perché mica sono le dirigenze delle case farmaceutiche a risarcire: paga Pantalone, cornuto e mazziato. E comunque, non è una questione di soldi, ma di salute.

    P.S. Quello del talidomide è sicuramente un esempio tra chissà quanti, il primo che mi è venuto in mente. Aiutatemi a ricordarne altri.

Lascia un commento