Altri 662 morti, in lieve calo rapporto positivi/tamponi: decessi svuotano gli ospedali

Condividi!

Coronavirus. Bollettino: 21.052 contagi su 194.984 tamponi, 662 decessi. Il tasso positivi/tamponi al 10,8% dall’11,3% di ieri ma in crescita rispetto al giorno precedente.

Calano i pazienti in terapia intensiva (-50) e i ricoverati con sintomi (-1.042). Gli effetti delle centinaia di morti al giorno delle ultime settimane si fanno sentire sugli ospedali.

I morti sono almeno il triplo degli altri paesi civilizzati. Il picco di questa seconda ondata è stato raggiunto probabilmente il 3 dicembre.




5 pensieri su “Altri 662 morti, in lieve calo rapporto positivi/tamponi: decessi svuotano gli ospedali”

  1. Anche oggi, come ieri, il bollettino della protezione civile riporta un totale di nuovi casi testati volutamente eerrato per impedire il calcolo del rapporto tra positivi su tamponi terapeutici. Ieri secondo loro la sola Campania avrebbe fatto un milione di tamponi terapeutici, oggi ne avrebbe fatti 800.000 il solo Molise, e’ chiaro che stanno mentendo sui numeri perché qualcosa non gli torna rispetto le previsioni. Stanno fallendo, è male, ovvero troppo presto e non sanno come fare per salvare il Natale ed il capodanno per poi salvare dalla Befana la stagione sciistica. Non possono, se come spero la terza ondata e’ già incominciata cominceremo a ballare entro una settimana. Stavolta gli ospedali crolleranno e con loro Mattarella.

    1. Il rapporto tra positivi su nuovi casi testati parrebbe essere sceso al 24,14%. Dato sempre allarmante, ovvero molto alto, incompatibile con il ripristino della normalita’ economiche e della scuola. Viva il coronavirus. Viva l’influenza. Viva il grande massacro.

  2. Ripeto (non certo per i kosherredattori di Kippahvox), aggirnando solo i numeri: “è veramente incredibile la sfrontata pervicacia con cui i kosherlegaioli venduti di “Vox” (di governopposizione) spacciano le veline di Stato quotidiane, sperando che ciò faccia comodo a quel cretino di Capitan Kippahfindus (che nel frattempo non sa più che marci pesci prendere). “662 morti”!… già… sapendo che ogni giorno in ItaGlia vanno all’altro mondo circa 1800 individui, una domanda s’impone: 1800 compresi i 662 o 1800+662???… Nel secondo caso la notizia avrebbe una qualche rilevanza. Nel primo nessuna. A proposito: siamo in autunno-inverno, le stagioni dell’influenza. Non muore più nessuno, vero, di influenza?… E di cancro, di infarto ecc. ecc.? Ma andate a nascondervi nella cantina di v. Bellerio 41!”

  3. Ripeto (non certo per i kosherredattori di Kippahvox), aggiornando solo i numeri: “è veramente incredibile la sfrontata pervicacia con cui i kosherlegaioli venduti di “Vox” (di governopposizione) spacciano le veline di Stato quotidiane, sperando che ciò faccia comodo a quel cretino di Capitan Kippahfindus (che nel frattempo non sa più che marci pesci prendere). “662 morti”!… già… sapendo che ogni giorno in ItaGlia vanno all’altro mondo circa 1800 individui, una domanda s’impone: 1800 compresi i 662 o 1800+662???… Nel secondo caso la notizia avrebbe una qualche rilevanza. Nel primo nessuna. A proposito: siamo in autunno-inverno, le stagioni dell’influenza. Non muore più nessuno, vero, di influenza?… E di cancro, di infarto ecc. ecc.? Ma andate a nascondervi nella cantina di v. Bellerio 41!”

Lascia un commento