Neonata muore denutrita perché mamma terrorizzata dal Covid non esce di casa

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Una bimba di un mese è morta all’ospedale di Nocera Inferiore, nel Salernitano, dove era giunta denutrita in condizioni gravissime. La piccola, primogenita di una coppia di Angri, era ricoverata nel reparto di Terapia intensiva neonatale. Secondo quanto ricostruito, la mamma avrebbe avuto dei problemi nell’allattamento e si sarebbe rifiutata di chiedere aiuto, per paura di uscire di casa e di contrarre il Covid.

A causa della malnutrizione, la bimba di soli 29 giorni non sarebbe riuscita a crescere in modo sano, ma per paura del coronavirus la donna non avrebbe chiesto aiuto ai medici e si sarebbe rifiutata di uscire di casa. Negli ultimi giorni, però, la situazione è precipitata. Quando i genitori si sono presentati con la bimba al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera, venerdì scorso, la situazione era già disperata. Inutili i tentativi di salvarla: la piccola è deceduta giovedì.




5 pensieri su “Neonata muore denutrita perché mamma terrorizzata dal Covid non esce di casa”

    1. Ho indagato un po’ meglio perchè avevo già provato oggi pomeriggio ma senza troppa fortuna.
      La notizia è assolutamente vera. I genitori sono entrambe disoccupati e sono originari della zona. La bimba era già in ospedale da alcuni giorni e apparentemente erano riusciti a stabilizzarla ma è improvvisamente peggiorata. Non era mai stata visitata da un pediatra al di fuori dei controlli post nascita.
      Curiosità: il posto dista una dozzina di chilometri da Roccapiemonte, dove il due settembre scorso avevano buttato dal secondo piano un’altra bimba neonata.

Lascia un commento