HA AMMAZZATO UNA RAGAZZINA: L’AFRICANO GUEDE AFFIDATO AI SERVIZI SOCIALI

Condividi!

Ha ottenuto l’affidamento ai servizi sociali Rudy Guede, unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher. Lo ha appreso l’ANSA da ambienti vicini al giovane.

Guede è stato protagonista di un percorso di reinserimento sociale che appare “particolarmente avanzato” sottolinea il tribunale di sorveglianza di Roma nel provvedimento con il quale ha concesso all’ivoriano l’affidamento ai servizi sociali. I giudici hanno così accolto un’istanza del suo legale, l’avvocato Fabrizio Ballarini. Guede era finora detenuto nel carcere di Viterbo in regime di semilibertà, per scontare i 16 anni di reclusione che gli sono stati inflitti con il rito abbreviato.

IL ‘giovane’ ha sgozzato una ragazzina. Al di là dei dubbi sull’omicidio, siamo in presenza di un condannato che già aveva ottenuto una pena ridicola – solo 16 anni per omicidio è di per sé una vergogna – e che dopo averne scontati solo qualcuno prima è stato messo in ‘semilibertà’ – ovvero usava il carcere come un hotel – e ora totalmente libero.

Se non avete casa, vi conviene ammazzare qualcuno. Vitto gratis.




3 pensieri su “HA AMMAZZATO UNA RAGAZZINA: L’AFRICANO GUEDE AFFIDATO AI SERVIZI SOCIALI”

Lascia un commento