Manca numero legale alla Camera: salta voto su ‘decreto Boldrini’ che abolisce i confini

VERIFICA LA NOTIZIA
Saltata la seduta alla Camera per il voto sul famigerato ‘decreto Boldrini’ che abolisce i confini italiai. È mancato il numero legale. Diversi deputati tra Pd e M5s hanno disertato. “Mancano 5 deputati, la Camera non è in numero legale, rinvio la seduta di un’ora”, ha annunciato il presidente di turno, Ettore Rosato tra le grida “buffoni” che gli esponenti dell’opposizione hanno rivolto verso i banchi della pseudo maggioranza.

Su 194 deputati pentastellati infatti solo 99 erano i presenti mentre tra le file dem i parlamentari in Aula erano 51 su 90. Su 29 deputati di Italia viva erano 18 i presenti, 7 quelli di Leu su 12.

“Cominciano i ‘lavori’ alla Camera dei Deputati sulla cancellazione dei Decreti Sicurezza. Dopo 2 minuti si sospende tutto perché manca il numero legale: guardate che folla fra i banchi di Pd, 5Stelle e Renziani. No comment”, ha subito fatto eco il leader della Lega, Matteo Salvini.

Non devono uscire vivi dal Senato. L’occasione è a portata di mano.




Lascia un commento