Gori: ostracizzare chi non si fa il vaccino

Condividi!

Il sindaco di Bergamo ce lo ricordavamo fare l’apericena – termine stupido che si confà al personaggio – per convincere che non c’era Covid. Diede il via ad una strage.

Poi ce lo ricordiamo in vacanza a Formentera mentre invitava a rimanere in Italia. E anche quella volta fu tra quelli che riportarono in Italia il Covid.

Ora, ce lo ritroviamo tra le palle a volerci inoculare tutti con un vaccino di cui si ignorano gli effetti collaterali a medio e lungo termine:

Visto che lui sta sempre dalla parte sbagliata…




15 pensieri su “Gori: ostracizzare chi non si fa il vaccino”

  1. Se non posso entrare negli uffici pubblici e avrete bisogno della mia presenza sono certo che sarete così gentili da inviare un incaricato presso il mio ranch. Per il resto vaffanculo tu, la scuola, il cinema, il teatro e lo stadio. E se non è obbligatorio le mie figlie minorenni non lo fanno e se non le fai andare a scuola ti porto in tribunale.

          1. Sei un bricconcello. Quando ho iniziato a cazzeggiare coi nick ho aggiunto il piccolo mercante per evitare che la gente tipo Puente possa dire che siamo solo tu ed io che commentiamo.

      1. Esatto! Si avrebbe una patente di immunita’ dal dover avere a che fare con la “pubblica” amministrazione.
        Oops, non posso entrare all’agenzia delle entrate, oops non posso andare alle poste a pagare una cartella esattoriale, oops…

  2. ma questo fenomeno ci è o ci fa? Prima dice che nessuno è obbligato al vaccino e poi elenca tutti i luoghi dove non puoi andare senza esserti vaccinato. Ma questi piddini sono proprio tutti cretini?

    1. No Werner.
      Io non soprassiederei, perché chi ricopre determinate cariche non può permettersi di parlare in quel modo(tra l’altro contraddicendosi pure sul concetto di obbligo)a mo’ di minacce,velate o palesi.

Lascia un commento