Ammiraglio De Felice: “Con decreto Boldrini l’Italia sarà invasa”

Condividi!

L’Italia sarà invasa. Lo denuncia l’ammiraglio della riserva, Nicola De Felice, in servizio fino al dicembre 2018 come comandante per la Marina militare per la regione Sicilia.

“Il nuovo decreto immigrazione farà da calamita per gli arrivi dei migranti illegali”, ha detto in un’intervista al Giornale.

“I trafficanti di esseri umani individueranno nell’Italia il ventre molle dell’Europa. Gli scafisti non sono dei fessi e sanno bene cosa accade in Italia a cominciare dalla cancellazione dei decreti sicurezza di Matteo Salvini – questo l’allarme di De Felice -. Il risultato è che dai flussi principali dell’Africa, via Libia e Tunisia, ma pure sul fronte della rotta balcanica i trafficanti convoglieranno sempre più la loro merce umana verso l’Italia”.

Secondo l’ex ammiraglio, inoltre, la riduzione delle multe da quasi 1 milione di euro a un massimo di 50 mila alle Ong non farà altro che portare a un incremento della loro attività in mare, con conseguenze devastanti: “L’unico ostacolo a venire in Italia sarà il maltempo. Dopo il periodo invernale, già in primavera, si registrerà un movimento importante di navi delle Ong”. Il nuovo decreto, poi, si presenta anche più morbido su asilo e altre forme di protezione e questo sarà uno dei motivi per cui l’Italia diventerà “ancora più attraente per i trafficanti, con un effetto disgraziatissimo per gli italiani”, secondo De Felice.

E questo darà il via al business dell’accoglienza tanto caro al PD: “Si dovranno riorganizzare gli Sprar e il sistema di accoglienza diffusa”. E dire che si potrebbero bloccare facilmente i clandestini tunisini, protagonisti di un esodo senza precedenti in questi mesi di governo dell’invasione: “un pattugliamento misto italo-tunisino nelle loro acque territoriali, da realizzare attraverso un accordo con la Tunisia, mettendo in gioco Marina militare, Guardia costiera e Guardia di Finanza”.

Quando li andiamo a prendere, Ammiraglio?




6 pensieri su “Ammiraglio De Felice: “Con decreto Boldrini l’Italia sarà invasa””

  1. Tra immigrati regolari, irregolari e quelli che hanno già preso la cittadinanza sarrano già il 10% della popolazione, l’Italia “sarà” invasa? perchè fino ad ora cos’è avvenuto?

    1. Esattamente un’invasione. In 25 anni la popolazione straniera nel nostro paese è passata da 1 milione a 5 milioni, aumento troppo consistente per essere il nostro, un paese di recente immigrazione rispetto a Francia, Germania e Gran Bretagna. E a questa invasione hanno contribuito tutti indistintamente, compresa la Lega, e pure Fratelli d’Italia quando si chiamava Alleanza Nazionale.

      In Giappone, che è un paese più ricco e industrializzato del nostro, nello stesso periodo la popolazione straniera è raddoppiata, passando da 1 a 2 milioni, che su una popolazione di 130 milioni di abitanti sono comunque l’1,5% della popolazione, non il 10% e oltre come da noi. Questo dimostra come l’immigrazione non ha solo motivazioni di carattere economico, ma di sostituzione etnica della popolazione.

Lascia un commento