Accordo tra mafie immigrati: nigeriani e cinesi si spartiscono l’Italia

Condividi!




7 pensieri su “Accordo tra mafie immigrati: nigeriani e cinesi si spartiscono l’Italia”

    1. Sì, stanno a guardare, perché ormai sono indebolite. I collaboratori di giustizia, da cui queste organizzazioni sono state tradite, hanno permesso alla magistratura di azzerare molti clan, soprattutto in Sicilia. Ma il problema qui é lo Stato, che da un lato combatte le organizzazioni criminali autoctone, dall’altro invece fa finta che non esistano quelle allogene. Che sono peggiori e più pericolose, perché non appena quelle autoctone verranno definitivamente messe fuorigioco, detteranno legge e saranno infinitamente più oppressive perché per loro il nostro é un territorio di conquista.

      1. Sottoscrivo pienamente l’analisi. Aggiungo che una società multietnica degenera eventualmente in un sistema di caste, dove ciascuna etnia si ritaglia il ruolo e il mestiere che può. Quanto a Cinesi e Nigeriani, non si possono soffrire, ma è realistico che esista anche tra loro una forma di tacito accordo di spartizione del territorio e delle competenze, è normale nel “business”. Finchè dura. Ovvero finchè c’è qualcosa da spartire, quando saremo totalmente ridotti all’irrilevanza saranno liberi di scannarsi tra loro. Morirò mangiando del simbolico popcorn anche se non mi piace il popcorn, solo la musichetta degli anni 60.

        1. Non é da escludere che assisteremo ad uno scontro tra mafia cinese e nigeriana, come accadeva negli Stati Uniti degli anni Venti, dove infuriava la guerra tra i gangster siculo-campani e quelli irlandesi.

          Ma anche se si scannano fra loro, noi italiani non verremo risparmiati. I nostri commercianti e imprenditori, il pizzo lo pagheranno sempre e come prima. Se non addirittura più di prima.

  1. Anch’io penso che Werner abbia colto nel segno e si potrebbe aggiungere che se dopo tanti anni hanno eliminato le mafie nostrane era per far posto a quelle che sapevano sarebbero arrivate. Loro sono i creatori del sistema, non subiscono le conseguenze dei loro misfatti ma anticipano gli eventi.

  2. Werner ha ragione.
    La vecchia mafia autoctona di rado prendeva di mira chi non intersecava i loro binari.
    Hanno fatto anche loro vittime innocenti sia chiaro, oltre ad estorcere denaro a commercianti ed imprenditori.
    Questi qua son talmente miserabili che sarebbero capaci di toglierci i nostri beni per affidarli ai loro protetti o manutengoli.

Lascia un commento