Salvini piega Berlusconi: Forza Italia voterà NO a MES, cerino in mano ai grillini

Condividi!

L’avviso di Salvini mette in riga il Partito di Mediaset:

Mes, Salvini avvisa il Partito di Mediaset: “Chi lo vota non sarà più alleato della Lega”

Berlusconi:votiamo no a riforma del Mes
Sul Mes arriva anche l’altolà di Berlu-
sconi. “Il 9 dicembre non sosterremo in
Parlamento la riforma del Meccanismo di
stabilità europeo, perche non riteniamo
che la modifica approvata dall’euro-
gruppo sia soddisfacente per l’Italia”.
Ignorate le nostre proposte,aggiunge.

Due i motivi che preoccupano: “Le deci-
sioni sull’utilizzo del fondo verranno
prese a maggioranza,quindi soldi versa-
ti dall’Italia potrebbero essere usati
altrove,anche contro la nostra volontà.
Poi, il Parlamento Ue e la Commissione
non avranno potere di controllo”.

Sarebbe spassoso che il M5s votasse a favore e FI contro. Sarebbe la chiosa finale perfetta per i grillini. Patetici.

Ma la cosa vergognosa è che Gualtieri, nonostante non avesse alcun mandato dal Parlamento, abbia lasciato passare la riforma UE. Eversione.




5 pensieri su “Salvini piega Berlusconi: Forza Italia voterà NO a MES, cerino in mano ai grillini”

    1. Se ci arriva alle prossime elezioni, messo com’è. Il doppio giochista per eccellenza, quello del sostegno al pd con i vari patti del nazareno, ha sostenuto più volte le maggioranze che erano minoranze di sinistra, facendo questo da quasi trent’anni. Non parliamo poi del protocollo criminale e infame che ha firmato in america per la geoingegneria, consegnando i cieli italiani ai peggiori delinquenti della storia, cospargendoli di ossido di alluminio. Ma questo personaggio, la cui immagine è stata costruita ad arte da altri (da dove provengono i capitali iniziali se lo chiedono in molti, tranne le istituzioni italiote), con la sua avidità non si è mai reso conto che respira anch’egli la stessa aria.

      1. Gli anni 2000 sono poi stati un passarsi la palla con l’amico (apparente rivale) Prodi.
        Non dimentichiamo che i milioni di immigrati regolari e naturalizzati sul nostro suolo sono un regalo dei suoi governi.

Lascia un commento