Litiga con la moglie a Como e cammina 450 km fino a Fano: multato per violazione DPCM

Condividi!

Così dicono i media. Comunque, a parte questo: ti multano se vai a piedi fino a Fano ma non se entri in Italia con il barcone. La prossima volta fingiti tunisino, passerai una notte gratis in hotel.




6 pensieri su “Litiga con la moglie a Como e cammina 450 km fino a Fano: multato per violazione DPCM”

  1. Ha volato sulle ali della carogna!!!
    Questo e da guinness!!!
    Freddo, fame, stanchezza…ma la carogna era più forte!!!!
    Poi dicono che i negri sono più forti, loro se litigano con la moglie la sgozzano, voglio vederli a fare 450 km!!!

    1. La lunghezza del cazzo che si è rotto 😀
      Tenete presente che oltre il danno, la beffa: la moglie aveva denunciato la scomparsa quindi lo hanno messo a dormire in hotel (a spese sue) e lei è andata a riprenderlo il mattino dopo. Pensate al viaggio di ritorno con il conto dell’albergo + la multa + la moglie… Il tizio lo ritroviamo in Svezia fra venti giorni.

      1. Quindi denunciato x abbandono del tetto coniugale.Alla fine non ha torto un capello alla moglie sottoponendosi ad una maratona disumana e viene punito…
        Dovrebbe essere d’esempio, si lamentano della violenza sulle donne e quest’uomo ha dimostrato come scaricare una rabbia omicida senza far male a nessuno!
        Cazzo, poveretto!!

    1. Hai ragione Discord.
      Io provo solo tanta amarezza.
      Il vivere in coppia può comportare il litigare, ma sempre senza mai ferirsi, né fisicamente e nemmeno psicologicamente.
      Senza né ripicche, inganni o furbizie da egoisti.
      Poi che si fotta questa società occidentale ove la donna spesso si trova un grattacielo per ego e l’uomo uno scantinato a confronto.

Lascia un commento