Ci sgozzano nelle nostre chiese: la vera minaccia islamica è in sala parto

Condividi!

Con gli ultimi due attacchi islamici, che esemplificano le due grandi minacce che l’Europa si trova di fronte: sbarchi e figli di immigrati, un clandestino sbarcano a Lampedusa ha decapitato tre cristiani in una chiesa di Nizza e un ex bambino nato e vissuto a Vienna a ammazzato lungo le strade della capitale, si torna a parlare del terrorismo islamico come minaccia all’Europa.

Ma questo è solo l’aspetto esteriore di un fenomeno più profondo e con implicazioni a lungo termine: il sovvertimento demografico del continente.

Immaginatevi, in Italia, un partito islamico che può contare su un bacino elettorale di circa il 15 per cento. In pratica, nessun governo potrebbe nascere senza il consenso politico dei musulmani. Che già oggi vediamo alla testa di un movimento giovanile di sinistra come le ‘sardine’.

Ecco, questo è lo scenario previsto nei prossimi anni in Italia, dall’analisi demografica dell’istituto di ricerca americano Pew Research Center:

Lo scenario vale nel caso proseguano i flussi attuali. Vedrebbe l’Italia, in pochi anni, quasi raggiungere paesi come Francia, Regno Unito e Germania, che oggi l’Italia segue molto ‘indietro’ con poco più del 3%. In pratica quadruplicheranno, mentre nell’Europa in generale triplicheranno.

Ai ritmi attuali, in Italia avremo oltre 8 milioni di residenti musulmani – senza contare gli altri immigrati – entro il 2050:

Muslims in the EU, Norway and Switzerland in 2050: high migration scenario

E città come Milano, dove già oggi la popolazione islamica è il doppio rispetto alla media nazionale, saranno a maggioranza straniera entro il 2040: i vostri nipoti vivranno da stranieri in Patria. A Brescia, questo rovesciamento demografico arriverà molto prima.

Milano velata: l’invasione del burqa, italiani presto minoranza

VERIFICA LA NOTIZIA

Previsioni più a lungo termine sono ancora più disastrose:

Lo studio: italiani saranno minoranza in Italia entro il 2080

Per questo è essenziale bloccare ora i ricongiungimenti familiari, che sono il mezzo attraverso il quale i musulmani stanno islamizzando l’Italia. Perché le bombe e i coltelli colpiscono una volta. Chi nasce è una minaccia a vita. I bambini sono i veri soldati della jihad islamica.




2 pensieri su “Ci sgozzano nelle nostre chiese: la vera minaccia islamica è in sala parto”

  1. Quei dati in realtà sono stimati fortemente al ribasso, tranne forse per la Germania, che sconta la secolare amicizia con la Turchia.
    Ma Francia e Regno Uniti, già oggi, subiscono percentuali africane ben maggiori di quelle indicate nel grafico. Farli diventare ‘francesi’, o considerarli criptocristiani o criptoatei se vengono dall’Africa nera o dall’indocina o dai caraibi, non ha molto senso. Si tratta pur sempre di un sovvertimento demografico mirante a voler distruggere la base territoriale dei popoli caucasici, mentre le loro patrie rimangono intonse, e di fatti vediamo i risultati, serbatoi infiniti di ‘risorse’. Bisogna rovesciare il paradigma, e visto il tentativo criminale e genocida che hanno messo in atto, anzi, che stanno, sotto i nostri occhi, mettendo in atto, una volta rovesciato il paradigma bisognerà prendere seri provvedimenti affinché neppure tra qualche secolo rivenga in mente ai popoli di colore, istigati da pochi gruppuscoli di bianchi pervertiti e nichilisti, di distruggerci.

Lascia un commento