L’immigrato che ha decapitato la Madonna non doveva essere in Italia

Condividi!

SUL CASO DEL PROFUGO DECAPITATORE DI MARGHERA:

Islamico decapita Madonna a Venezia: “Ho il permesso umanitario”

NON POTEVA STARE IN ITALIA. Se ne sono accorti solo dopo. Il prossimo decapiterà una persona vera.




4 pensieri su “L’immigrato che ha decapitato la Madonna non doveva essere in Italia”

  1. Infedeli e pelledimerda: non dovrebbero esistere nel mio sistema solare.
    Sarebbe bello. Possiamo solo sognare.

    Recensione della pulizia etnica fantascientifica: “Sins of a Solar Empire”, Stardock, PC, 2008
    I giochi 4X sono molto belli, forse un po’ statici perchè spesso sono a turni. I giochi in tempo reale sono dinamici, ma a volte mancano di profondità. Sicuramente Warcraft 3 è riuscito a trovare un giusto equilibrio, aggiungendo anche quella piccola parte di “RPG” che riguardava gli “eroi”; ma le mappe di gioco erano un po’ limitate nelle dimensioni.
    E se trasportassimo il tutto a livello “spaziale” e gli eroi fossero “corazzate” o “portaerei”?
    Un gioco che probabilmente non ha avuto tutta la pubblicità che meritava; tre razze a vostra disposizione, moltissimi metodi per approcciare i problemi che vi vengono proposti. Estremamente curato nei dettagli, valido esteticamente a partire dai PC più scarsi fino ad essere addirittura “bello da vedere” su quelli più performanti, facile da apprendere ma difficile da governare appieno. Le mappe più grandi con gli avversari impostati sulla intelligenza artificiale più avanzata non sono per niente una passaggiata. Avendo a disposizione una versione originale (ben 13 sacchi su steam per tutte le espansioni comprese “rebellion” e “minor factions” – ma è una offerta e non so quanto dura) è possibile giocare online ma i server sono un po’ scarsi di popolazione negli ultimi anni quindi se avete velleità di combattere avversari umani vi converrebbe coinvolgere a priori almeno un socio di vostra conoscenza.
    In ogni caso anche senza socio, il tempo che potreste sprecare è potenzialmente infinito data la profondità delle opzioni a vostra disposizione e data la scaltrezza dell’intelligenza artificiale anche a livelli intermedi. Come nota di colore aggiungo che la IA non bara, quindi se arriva prima di voi a determinati risultati vuol dire che avete sbagliato qualcosa. C’è la possibilità di osservare semplicemente le battaglie ma potete anche intervenire con una micro gestione molto profonda che arriva al singolo caccia oltre naturalmente ad utilizzare al momento giusto le super armi delle vostre corazzate o dei vostri “Titani”. E quando la flotta nemica è cancellata, non vorrete mica caricarvi sulla gobba una popolazione aliena… Sicuramente alla Stardock conoscevano W40K e quindi esistono addirittura classi di incrociatori e fregate dedicate esclusivamente all’ordine primo: “Exterminatus”.

    E mentre le ultime esplosioni squassano la superficie, la vostra nave colonica arriverà con grazia per espandere la vostra civiltà. Che forse è un po’ “anonima” in questo caso, ma solo per il fatto che è la vostra è sicuramente la migliore.

    Concorso natalizio – indovina la citazione: “Ho convinto milioni di persone ad arruolarsi nel tuo esercito, quanto pensi che potrebbe essere difficere convincerli che tutti i morti sono colpa tua?” (traduzione empirica dall’originale Inglese non corrispondente al doppiaggio italiano – per aggiungere un po’ di pepe)
    Inviate la vostra risposta entro giovedì 3 a “nucleoautoriduzioneparassiti@gmail.com”
    Il più lesto in possesso di un account steam vincerà una copia originale del gioco.
    Vale anche per zecche ed ebrei, “in Okinawa onore è cosa seria”.
    E buon Natale.

Lascia un commento