Austria boccia Conte: piste da sci aperte

Condividi!

Se Conte chiude le piste da sci italiane e poi lascia le frontiere aperte, i turisti italiani andranno in Svizzera e Austria.

Austria:stop sci Natale? Ue dia ristori
Vienna boccia l’idea di un Natale senza
vacanze sulla neve, proposto da Roma. E
in caso lo stop allo sci dovesse essere
imposto da Bruxelles, il ministro au-
striaco alle Finanze Gernot Bluemel e
la ministra per il Turismo Elisabeth
Koestinger chiedono un ristoro dell’Ue.

“Non posso condividere l’iniziativa
italiana. In Austria ci sarà di certo
un turismo invernale”, afferma Koestin-
ger come riferito dall’Apa. “I nostri
operatori turistici si baseranno su un
ampio protocollo di sicurezza, l’apres
ski per esempio non sarà consentito”.




5 pensieri su “Austria boccia Conte: piste da sci aperte”

  1. Grande Vox!!!PISCE!!!🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣APERTE!!!!🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣A CONTE L’AUSTRIA LO PISCIA!!!!🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣COME UN CALCOLO RENALE🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  2. Grindelwald è un paesino di circa 4000 anime nella parte sud del cantone di Berna. Non lontano da Domodossola, il paesaggio molto scenografico e secondo l’ultimo censimento sui 4000 abitanti c’era un ebreo e ben 32 islamici anche se 227 persone non hanno risposto alla domanda.
    Consigliatissimo un giro sul “trenino” che potrebbe servirvi per raggiungere Wengen per sciare (magnifico il panorama dell’Eiger) oppure per collegarvi poi alla Jungfraubahn che è la strada ferrata più alta d’Europa.
    Peccato che sia pieno di Svizzeri.

Lascia un commento