Altri 562 morti: sale rapporto positivi/tamponi, immigrati evadono quarantene

Condividi!

Nelle ultime 24 ore sono 28.337 i nuovi casi di coronavirus a fronte di 188.747 tamponi processati. I decessi sono 562.

Sono 28.337 i nuovi contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi, oltre 6mila meno di ieri, quando però c’erano stati oltre 237mila tamponi. Da ieri sono stati registrati altri 562 morti che portano il totale a 49.823 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia.

La percentuale di positivi sui test analizzati sale al 15%. I ricoveri aumentano di 216 unità, di 43 quelli in terapia intensiva.

Sono oltre 800mila gli italiani attualmente positivi al Covid 19: ad oggi, secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 805.947.

I media possono anche nascondere il fallimento di questo governo. Ma dopo un mese di chiusure il contagio rimane assestato ai massimi. Con centinaia di morti. Uno dei motivi:

Terroristi e positivi: ma i porti rimangono aperti mentre gli italiani vengono chiusi in casa




18 pensieri su “Altri 562 morti: sale rapporto positivi/tamponi, immigrati evadono quarantene”

  1. Ripeto: questi dati sono completamente inutili oggi! Se realmente volevano tutelarci i tamponi andavano fatti a tappeto a fine maggio, primi di giugno, per capire se era il caso di aprire tutto o no. Ora li fanno sono per rompere i co******i, chiudono o aprono in base alle necessità di quello che stanno architettando! (e non ha niente a che fare con il virus)

    1. Guarda, se esisteva un virus letale e contagiosissimo, la prima cosa era blindare i confini terrestri e marittimi quindi non c’è un cazzo!É tutta una recita e lo straccio sulla bocca, quello si ti fa ammalare se lo indossi come vogliono loro!!!!
      Parliamo di esseri che prima vengono loro e poi loro e poi loro…MAI si metterebbero a rischio di una pandemia LORO x primi!!!É tutto falso e complice chi li aiuta a sostenerlo!!
      ALLORA, DA PERSONA DI ULTRADESTRA DICO CHE É MEGLIO 1 JOE FALLISI CHE PUÒ AVER MILITATO NELLA SINISTRA CHE 10000000 DI STRONZI CHE SI DICHIARANO DI DESTRA E ASSECONDANO QUESTA FREGNACCIA!!!
      Naturalmente non mi rivolgo a te lavinia…

      1. LA PENSIAMO PARZIALMENTE DIVERSI SUL VIRUS…MA LA PENSIAMO UGUALE SU COME HANNO AFFRONNTATO INSENSATAMENTE LA COSA.

        IN OGNI CASO E’ UN FALLIMENTO DEL GOVERNO COMUNQUE LA GIRI…

        …E SE FOSSI MINIMAMENTE PRAGMATICO CAPIRESTI CHE IL GOVERNO VA ATTACCATO IN ENTRAMBI I MODI MA DATO CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI PENSA CHE ESISTA…

        …E’ MOLTO PIU’ EFFICACE MOSTRARE IL FALLIMENTO NEI FATTI …

        …MA PURTROPPO NON CI ARRIVI

      2. x Fantonas
        sai che dubito di tutto, non do nulla per scontato e cerco la verità instancabilmente.
        Dobbiamo ammettere che si stanno verificando molti casi di polmoniti virali. Tutti i pazienti coi caschetti ripresi dalle emittenti televisive potrebbero essere una montatura secondo te?

        1. Per me potrebbero tranquillamente, la mia fiducia ha raggiunto lo 0 assoluto!
          Sono convinto sia in atto la fase finale della peggior cospirazione della storia, non mi fido più né delle f.o. né di medici e infermieri tantomeno di un qualsivoglia partito giacché il mio purtroppo é sparito con la disfatta del secondo conflitto.

  2. A parte l’inaffidabilità assoluta delle cifre ufficiali (di cui vi fate quotidiani diffusori) della quale ho già scritto e sulla quale non mi ripeto… ma, eventualmente, MAI vi siete chiesti quanto contribuiscano a una situazione simile proprio le misure restrittive e di lockdown vari che governopposizione hanno imposto alla popolazione italiana? Si ragioni, appunto, sulle “cifre”. Ecco qua:

    “DICONO CHE IL MODELLO SVEZIA NON FUNZIONA, MA I DATI DIMOSTRANO CHE NON C’È NESSUNA SECONDA ONDATA”

    Radio Radio TV

    https://www.youtube.com/watch?v=_1LD2_BERt4

  3. Delle due l’una.

    -O il virus non esiste ed è una montatura, i 50k mila morti non esistono (per l’influenza il dato + 8k all’anno) e il nostro governo è quello che ha preso per il culo il suo Popolo peggio di ogni altro, combinando misure più restrittive con risultati economici e di libertà spaventosi.

    – O il virus esiste e noi siamo quarti nella classifica mondiale dei morti in rapporto alla popolazione (dopo Perù, Belgio e Spagna) e sesti a livello assoluto, e quindi il nostro Governo ha risposto nel modo peggiore possibile, considerando che parallelamente a ciò abbbiamo subito i maggiori danni economici e restrizioni a livello planetario.

    Io penso che esista, sia stato cerato in laboratorio, è stato gestito di merda subito e poi dopo, ero d’accordo con Vox il 6 Luglio che disse che l’estate era il momento giusto per cercare immunità di gregge, che un poblema causato da globalisti è stato sfruttato a loro favore, per RIEDUCARCI meglio e boicottare Trump (anche se non è stato sufficiente e sono stati necessari i brogli neri)…

    Ma in entrambi i casi il modello del piccolo diavolo “Giuseppi Giuditta” è stato un fallimento assoluto.

  4. Il rapporto tra positivi su nuovi casi testati scende al 27,02%, ma siccome dal 6 di novembre questo indicatore “balla”, ovvero oscilla tra il 26% ed il 30%, possiamo ragionevolmente affermare che, a prescindere dalle oscillazioni giornaliere, nulla da allora e’ cambiato, poste che le 17 ultime rilevazioni di poco si sono discostate tra di loro. Aldo onta delle chiusure di scuole ed università ed attività produttive e svaghi, Conte fallisce! Ad onta dei dati pilotati da regioni e governo, che fremono per riaprire tutto stazioni sciistiche comprese, Conte fallisce! Ad onta del fatto che già stiano mettendo le mani avanti minacciando l’ineluttabilità di una terza, devastante ondata di contagi, Conte fallisce. Conte fallisce. Mattarella fallisce. Beppe Grillo fallisce. I carcerati di Genova trionfano, presto, molto presto carne fresca e prelibata verrà servita loro su un piatto d’argento. Carne tenera, fibre nervose, non la cartaccia molle e frollata cui i poveri ergastolani mediorientali si sono dovuti abituare nei lunghi anni di detenzione. Gioite carcerati, sta arrivando la carne giovane, arriva con le chiappette impomatate, da oggi non ci si masturba più fino all’arrivo del rampollo tirato a lucido!

  5. I nuovi casi testati dell’ultima settimana sono calati del 6,6% rispetto al totale della settimana precedente, mentre i positivi sono calati del 5,38%, quindi tecnicamente stiamo ancora peggiorando. Ma vedrete che con il freddo i contagi ripartiranno alla stragrande, daranno la colpa a babbo Natale ma arriveremo a 1500 morti al giorno ben prima della terza ondata.

  6. Ti ringrazio “fantonas”… e voglio ancora una volta sottolineare che i numeri quotidianamente scodellati, sia dei “contagiati”, sia dei morti, da governopposizione e dai loro organi (di cui anche “Vox” fa parte), sono farlocchi, falsi, inaffidabili. 1) perché i “tamponi” che servono a individuare coloro che sarebbero “positivi” non hanno nessuna affidabiità scientifica; 2) perché nella fossa dei deceduti mettono dentro un sacco di gente andata all’altro mondo per tutt’altre ragioni (cfr. le ultime dichiarazioni di Bassetti).
    E si capisce benissimo il motivo di ‘sta incredibile, inaudita falsificazione-manipolazione di massa.

  7. Qua siamo in molti a stimarti Joe, il lavoro che svolgi per portare un po’ di luce in questa selva oscura è encomiabile perché molte sono le vicende che portano ombre sull’esistenza del virus, ricordiamo tutti quell’articolo della foto di quella ragazza che sostenevano morta di covid quando poi si è scoperto che era viva e vegeta.
    I numeri dei morti nei cimiteri collimerebbero con gli anni passati, quindi questa moria eccezionale non si sarebbe verificata. Un altro fatto singolare sono i decessi di gennaio di meningite. Abbiamo letto tutti dell’epidemia che imperversava nel triangolo Genova-Livorno-Brescia, tanto da far partire una famigerata vaccinazione che potrebbe essere responsabile di ben altro. La relazione tra questo vaccino e le numerosissime morti sono a mio avviso un dato concreto, ma che fine ha fatto la meningite?

Lascia un commento