Violenza al centro d’accoglienza: poliziotti aggrediti da immigrati, sassate

Condividi!

Violenza nel centro d’accoglienza straordinaria milanese nella caserma Mancini, al civico 176.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lì giovedì mattina sono arrivati gli agenti del commissariato Lambrate per notificare il provvedimento di revoca delle misure di accoglienza al ventiseienne senegalese Korka D.

Il giovane scroccone ha subito opposto resistenza, spalleggiato anche dagli altri ospiti della struttura: ne è nata una colluttazione, durante la quale due poliziotti sono finiti all’ospedale.

L’africano è stato bloccato a fatica e ammanettato: ora dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

All’uscita la Volante è stata colpita dalle sassate lanciate dagli ospiti per protestare contro l’allontanamento del senegalese.

Perché un senegalese deve vivere a spese dei contribuenti in un centro di accoglienza? Si è forse finto gay?




Vox

Un pensiero su “Violenza al centro d’accoglienza: poliziotti aggrediti da immigrati, sassate”

Lascia un commento