Migranti: “Senza di noi l’Italia non vale niente” – VIDEO

Condividi!

Come scritto mesi fa:

Immigrati: “Voi italiani senza di noi non avreste nulla” – VIDEO

L’africano al microfono fa anche un po’ pena. E’ solo strumento in mano ai capibastone dei sindacati rossi, che pensano di potere sostituire i lavoratori italiani in fuga con questi. Ai quali possono far dire tutte le sciocchezze che vogliono, tanto non le capiscono.




Vox

13 pensieri su “Migranti: “Senza di noi l’Italia non vale niente” – VIDEO”

  1. Così la Bellanova li convince a venire in Italia, però Bellanova il prossimo anno te lo metto nel culo, il sottoscritto in pensione emigra, va fuori dai coglioni.
    Mi porto via le mie pensioni, a mantenere queste zecche pensaci tu.

    1. Mio caro signore, lei fa raffiorire i miei dubbi se oggigiorno esser patrioti non sia da masochisti.
      Ho la costante impressione che saremmo quattro gatti e tutto il resto della popolazione si divida tra sinistri e neocons e che si amalgano molto bene.
      E mi chiedo quanto valga lottare rischiando poi di far la fine di Silvio Pellico.

  2. In fondo ha ragione, non avevamo la tbc, la scabbia, non avevamo le inferiate alle finestre, non avevamo disoccupazione e degrado, non avevamo paura a girare di sera, potremmo andare avanti per ore ad elencare quello che hanno portato.

  3. Stai preoccupato… Volete sapere quale sarà il prossimo passo? Leggetevi di Tutsi e Hutu. Quando si saranno caricati a sufficienza si passerà al sangue e gli italiani cadranno come spighe sotto la falce, incapaci di concepire la propria fine e assolutamente decisi a non difendersi per non essere tacciati di razzismo. Toccherà scappare in Polonia o Ungheria prima della caduta.

      1. Sogna, sogna… Quando attaccheranno saranno tanti, troppi e feroci. O facciamo pulizia etnica noi, ora, o la faranno loro più avanti e la scamperanno solo i voltagabbana che già ora si stanno sottomettendo.

        1. Non sogno e non ho ne paura di essere razzista ne dei negri o dei leccacorano e come me moltissimi altri quindi potranno falciare accoglioni e c ma si troveranno anche gente determinata a falciare loro.

  4. Beato chi va via con la sua pensione, se toglie anche Bellanova, ancora meglio, dal momento che è un’ottima sindacalista, ma pessimo ministro dell’agricoltura.
    Ieri sera guardavo su Wikipedia, la città di Johar, in Somalia e fa una breve carrellata di quello che era quando c’erano gli italiani e di quello che è adesso.
    Quando era una colonia italiana, avevano tutto o molto, considerando l’epoca degli anni trenta.
    Ora che siamo nel 2020 ed hanno ottenuto l’indipendenza, non hanno più nulla, perché non hanno saputo fare tesoro e mantenere ciò che era stato creato dagli italiani.
    Addirittura erano state costruite una chiesa ed una moschea per non “scontentare” nessuno.

    1. Se non ricordo male, alcuni anni fa il presidente della Somalia disse qualcosa in questo senso, probabilmente con poco entusiasmo, ma sostazialmente che si stava meglio quando comandavano gli Italiani.

Lascia un commento