Clamorosa ammissione Lamorgese: “Immigrati si infiltrano in proteste per saccheggiare”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Del resto i video e i nomi degli arrestati non mentono. Impossibile anche per lei nascondere la verità. Anche se cerca di addolcirla.

«È stato accertato che a tali manifestazioni hanno partecipato in maniera preponderante frange violente riconducibili a vari e distinti ambiti. Che vanno dai movimenti di estrema destra e dai centri sociali. Uniti dalla tematica “negazionista”. Fino a ricomprendere i settori più estremi delle tifoserie. Non è da sottacere il contributo di frange giovanili. Conseguente al rinnovato attivismo negli ambienti studenteschi e di una componente violenta di disagiati sociali. Composta anche da extracomunitari che si inseriscono opportunisticamente nella protesta per un mero tornaconto personale. Come avvenuto in occasione degli scontri di Milano e Torino del 26 ottobre». Lamorgese ha poi chiarito che «delle 28 persone denunciate a Milano per danneggiamento e violenza 13 sono minorenni».

I figli degli immigrati hanno devastato Torino: “Infiltrati per spaccare tutto”

A Torino 10 arresti e 4 denunce. Tra loro figli di immigrati che vivono in periferia. Anche a Milano tra i 28 denunciati ci sono 10 stranieri. Gli altri? Gli estremisti di sinistra dei centri sociali che li hanno guidati negli assalti:

Immigrati rivendicano devastazioni: “Gara a chi faceva più casino”

“Tra gli arrestati e le persone in corso di identificazione non c’è alcuna brava persona. Parliamo di soggetti criminali che aderiscono alle tifoserie e giovani già dediti alla delinquenza”.

Parlava così, ieri, il questore di Torino, Giuseppe De Matteis, analizzando quanto successo sotto la Mole. Petardi, roghi di cassonetti, fumogeni, bombe carta e lanci di bottiglie. Una vera e propria guerriglia, dal bollettino consistente: 10 arresti e 4 denunce.

E parlava di loro. Dei figli degli immigrati. Della racaille delle banlieus che il Pd sta creando nelle città italiane:

Eppure la sinistra insiste con la bufala dei ‘nazisti’:

Invece no. Dietro le violenze c’è l’ormai famigerata saldatura rossonegra.




Vox

2 pensieri su “Clamorosa ammissione Lamorgese: “Immigrati si infiltrano in proteste per saccheggiare””

  1. “mero tornaconto personale”, bella questa, insomma saccheggiare è solo “farsi gli affari propri”. Ma in realtà non è solo questione di soldi, così come gli stupri non sono solo questione di sesso.

  2. La “bella addormentata nel bosco”, si è svegliata.
    C’erano anche degli italiani, della sinistra estrema, a fare dei danni, ma molti giovani immigrati, a cui non viene insegnato nulla e non vogliono il rispetto di regole, persone e cose, si comportano così.
    Queste persone, italiani inclusi, vanno puniti e non chi protesta in modo ordinato, perché una nuova chiusura è la fine economica di molte famiglie.
    D’altronde il comunismo è sempre stato per i poveri, affinché tali rimangano.
    Buona giornata.

Lascia un commento