Salvini a processo a Palermo per avere respinto 107 clandestini Open Arms

Condividi!

Uno Stato in disfacimento che pensa di essere ancora tra noi il 12 dicembre. Sono molto ottimisti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Inizierà il 12 dicembre, davanti al gup Lorenzo Jannelli, l’udienza preliminare a carico dell’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, per la vicenda della nave negreiera Open Arms.

Il procuratore capo Francesco Lo Voi, assieme all’aggiunto Marzia Sabella e al sostituto Gery Ferrara, dopo l’autorizzazione a procedere votata dal Senato a fine luglio, a differenza dei colleghi catanesi, hanno infatti chiesto il rinvio a giudizio del leader della Lega e per le deliranti ipotesi di reato sono sequestro di persona aggravato e rifiuto di atti d’ufficio. Sarà il giudice a decidere se processare o meno Salvini per un atto meramente politico voluto dalla maggioranza degli italiani..

Al centro dell’inchiesta ci sono i fatti accaduti ad agosto dell’anno scorso, quando 107 clandestini rimasero bloccati per una settimana al largo di Lampedusa e ai quali, secondo l’accusa non sarebbe stato garantito un “porto sicuro”. Per una vicenda simile, quella legata alla nave Gregoretti, Salvini risponde delle stesse accuse a Catania, anche se in quel caso la Procura aveva chiesto l’archiviazione del fascicolo.

Toghe deliranti ed eversive: il porto sicuro sapete dove potete mettervelo? In Africa.




Vox

2 pensieri su “Salvini a processo a Palermo per avere respinto 107 clandestini Open Arms”

Lascia un commento