Mancia Conte non ferma la rivolta: centinaia a Roma contro il suo DPCM

Condividi!

Circa 300 persone si sono ritrovate a piazza Cavour, a Roma, per manifestare contro il nuovo Dpcm emanato per il contenimento dell’epidemia da Covid-19. Sul posto i poliziotti del Reparto Mobile. Circa 500 tassisti si sono invece ritrovati in via XX Settembre sempre per protestare contro il decreto. Secondo quanto si apprende, non ci sarebbero criticità in fatto di ordine pubblico. Immigrati e teppisti rossi non sono ancora arrivati.

Al grido di “Liberta’, libertà'” e “Dimissioni” centinaia di persone sono giunte in piazza del Popolo, a Roma, per protestare contro i nuovi provvedimenti per il contenimento dell’epidemia da coronavirus. I manifestanti hanno percorso in corteo le strade del centro dopo essere partiti da piazza Cavour, hanno con sé bandiere tricolori e uno striscione con scritto: “Cartellino rosso per Conte. Gli italiani non vogliono fallire”. In piazza del Popolo per le 19 si sono dati appuntamento per una manifestazione non autorizzata altri gruppi.




Vox

Un pensiero su “Mancia Conte non ferma la rivolta: centinaia a Roma contro il suo DPCM”

Lascia un commento