Azzolina ad agosto ha cestinato il report-choc sul contagio a scuola: epidemia colposa

Condividi!

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha ignorato un documento protocollato del ministero della Salute, datato 12 agosto, in cui si indicavano gli scenari per l’autunno in vista della seconda ondata di virus.

Francesco Storace, in un articolo, denuncia il rapporto intitolato “Trasmissibilità di Sars-CoV-2 nelle scuole” dove si scrive che non è ancora nota “la reale trasmissibilità di Sars-CoV-2 nelle scuole” Ma avverte: “Cominciano a essere disponibili evidenze scientifiche di outbreak negli ambienti scolastici”. E si pronostica come “molto incerto il ruolo della trasmissione nelle scuole a partire da settembre sull’epidemiologia complessiva di Sars-CoV-2”.

Sono 3 gli scenari che il ministero della Salute prefigura: In una situazione simile a quella di agosto le scuole avranno avuto un impatto modesto con la possibilità di tenere sotto controllo i focolai, “quelli scolastici”. Poi, a fronte di una seconda ipotesi di trasmissibilità del virus più diffusa, il rischio sarà – si scriveva – di un limitato indice di trasmissione tra Rt 1,25 e 1,5, per cui si renderebbe necessario adottare “misure di contenimento/mitigazione straordinarie”. Infine, lo scenario più preoccupante, in presenza di un indice di trasmissibilità costantemente tra le cifre su indicate, il problema sarebbe davvero grave e di carattere ancora più generale, ancora oltre il sistema scolastico.

Non che servisse il rapporto. Basta guardare i trasporti. Ma il governo preferisce chiuderci tutti in casa invece di chiudere le scuole. Perché invece di dare ad ogni alunno italiano un portatile hanno preferito comprare i banchi a rotelle.

Passano pochi giorni è il 21 agosto l’Istituto superiore sanità manda una nota ancora più netta e chiara: “La riapertura delle scuole attualmente prevista nel mese di settembre 2020 pone dal punto di vista epidemiologico un possibile aumento del rischio della circolazione del virus nella comunità”. E si invitava a “procedere con una riapertura scolastica più sicura”. I numeri dei contagi odierni parlano chiaro.




Vox

2 pensieri su “Azzolina ad agosto ha cestinato il report-choc sul contagio a scuola: epidemia colposa”

Lascia un commento