Ricciardi: Misure Dpcm non sufficienti, verso lockdown

Condividi!

“Le misure contenute nell’ultimo Dpcm sono un passo avanti, ma non sufficiente per affrontare la circolazione del virus in questo momento”, ha detto il consulente del ministro della Salute, Walter Ricciardi nel programma Omnibus de La7. “Le misure – ha aggiunto – vanno prese in modo proporzionato alla circolazione del virus e il virus in questo momento in alcune aree del nostro Paese dilaga incontrollato”.

“Le nuove restrizioni sono una follia, un lockdown mascherato”. Lo sostiene Matteo Salvini che in un’intervista al quotidiano La Verita’ dice che il provvedimenti contenuti nel Dpcm di Conte dimostrano che il governo ha perso mesi di tempo parlando di banchi con le rotelle anziche’ di trasporto pubblico e rafforzamento della sanita’, tracciamento di contagi, trattamenti domiciliari e unita’ speciali di continuita’ assistenziale per prevenire il collasso degli ospedali”. Per Salvini, dunque, “rischiamo di morire di fame anziche’ di Covid, il lockdown era ammissibile a febbraio: oggi no”. Per il capo della Lega, poi, “Il governo ha seimila task force e consulenti, di cui per altro non sappiamo assolutamente nulla, si doti di un proprio comitato tecnico-scientifico. Proporro’ di istituire un comitato tecnico- scientifico alternativo”. “Lo proporremo in Parlamento: 10 scienziati, ovviamente autorevoli che possano fornire un’altra voce rispetto a quella ufficiale”.




Vox

4 pensieri su “Ricciardi: Misure Dpcm non sufficienti, verso lockdown”

  1. Salvini, anche io ho una proposta per te: stai muto che fai una figura migliore. Sono più di due anni che non ne imbrocchi una nemmeno per sbaglio. Questo mi fa pensare che la tua striscia vincente degli anni precedenti fosse puro culo. Oppure che prima ci fosse un suggeritore furbo che ora non c’è più per motivi che non indagheremo in questa sede.

Lascia un commento