LA POLIZIA POLITICA DI CONTE INDAGA SU PROTESTE ANTI-GOVERNO: “Torino come Napoli”, indaga la Digos

Condividi!

Vergognoso. Come la polizia segreta di Ceausescu la Digos indaga sugli appelli social alla protesta contro il governo. Non ci sembra molto costituzionale ‘investigare’ sul diritto alla protesta.

La Digos indaga su appelli lanciati sui
social per una mobilitazione torinese
contro le misure anti Covid e per pro-
testare “come a Napoli”. Due le manife-
stazioni convocate in città domani: una
alle 20.30 in piazza Castello, l’altra
alle 21 in piazza Vittorio Veneto.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Chi ci governa non ci ascolta, popolo
italiano e piemontese ci dobbiamo riu-
nire e essere uniti contro questa dit-
tatura, contro questo coprifuoco e con-
tro un possibile lockdown”. Secondo gli
investigatori,dietro questi appelli vi
sarebbero elementi di estrema destra.

Vergognatevi, servi di regime. Voi non siete veri poliziotti, siete spioni come la Stasi e le polizie politiche dell’Est.

Sappiamo tutti come è finito Ceausescu.




Vox

4 pensieri su “LA POLIZIA POLITICA DI CONTE INDAGA SU PROTESTE ANTI-GOVERNO: “Torino come Napoli”, indaga la Digos”

  1. quindi gli appena qualcosa succede il governo comunista sguinzaglia la sua CEKA, o le NKVD per manganellare gente che si oppone…a questi pazzi ceausescu , berisha, e Nagy je fanno na pippa!

Lascia un commento