Conte chiude tutto ma non i porti, sbarcano altri clandestini

Condividi!

Mentre Conte annuncia un nuovo lockdown senza chiamarlo lockdown, avveniva un nuovo sbarco di clandestini. IL secondo in poche ore sulle coste pugliesi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un barcone carico di clandestini è approdato a Cerano, nel brindisino, ne sono stati ritrovati, vaganti, sulla strada provinciale 88, a sud di Brindisi 26.

Sul posto sono subito intervenuti i volontari a pagamento della Croce Rossa con personale in biocontenimento per portare loro coperte e ristoro.

E’ stata disposta l’uscita della motovedetta Mv Cp 844, per la perlustrazione del tratto di mare litoraneo presumibilmente interessato dallo sbarco e le attività di ricerca tuttora in corso.

L’ultimo sbarco si è verificato ieri sera. E poco fa un secondo sbarco in Puglia:

https://www.portadimare.it/news/cronaca/24328-sbarco-di-cittadini-iracheni-a-santa-caterina

Ventiquattro clandestini, tutti islamici, sono su un barcone battente bandiera greca, ancorato a poche decine di metri dal porticciolo di Santa Caterina.




Vox

Un pensiero su “Conte chiude tutto ma non i porti, sbarcano altri clandestini”

  1. “Ventiquattro clandestini, tutti islamici” chissà come fanno già a sapere che sono musulmani. Ma forse non serve neanche chiederselo: se un clandestino sbarca diventa musulmano ipso facto. Deve essere magia nigeriana…

Lascia un commento