Viminale ordina agli italiani: “Dovete mantenere i figli degli immigrati”

Condividi!

Ma non solo i finti minori. Anche i finti froci.

«Vuoi un permesso di soggiorno? Dichiarati gay»: il trucco degli avvocati delle COOP che seguono le pratiche per i finti profughi che arrivano in Italia

VERIFICA LA NOTIZIA

Essendo clandestini e non profughi, si rivolgono all’Arcigay di Roma. Grazie a una serie di incontri possono dimostrare ai giudici di essere perseguitati nei loro Paesi in quanto omosessuali. Ma è una truffa.

Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, i clandestini, che in realtà sono ‘normali’, hanno svelato che i loro avvocati gli consigliano di prendere la tessera dell’Arcigay. In questo modo hanno più possibilità di convincere i giudici che loro sono stati perseguitati nei loro Paesi per essere omosessuali.

Ogni due settimane l’Arcigay di Roma organizza per i migranti Lgbt degli incontri per facilitare i nuovi arrivati nel loro percorso d’integrazione: e non ridete. In realtà, uno dei coordinatori spiega che il loro scopo è di preparare i ragazzi alle udienze nei tribunali. L’obiettivo finale è ottenere il permesso di soggiorno ma per farlo dovranno essere convincenti davanti ai giudici.




Vox

9 pensieri su “Viminale ordina agli italiani: “Dovete mantenere i figli degli immigrati””

  1. E magari troveranno più facilmente collocazione lavorativa rispetto ai figli degli autoctoni.
    Se le cose stanno così,gli evasori fiscali avranno tutta la mia stima.
    A meno che il popolo dormiente non si svegli.

  2. Non avrò più il minimo di dispiacere quando sentirò ancora una volta in Italia che un gruppo di extracomunitari ha malmenato dei Gay come spesso è accaduto in precedenza anzi sarò contento

Lascia un commento