Galli vede nero: “Epidemia è già uscita dal controllo”

Condividi!

“L’epidemia è chiaramente già uscita dal controllo, non si può pensare che con migliaia di infetti ogni giorno si possa seguire il tracciamento tradizionale. È per questo che sono necessari provvedimenti restrittivi, ne sono stati presi già di significativi. Il punto è vedere se possono funzionare e il tempo è molto limitato”.

“I prossimi 15 giorni sono già segnati, vedremo crescere il numero delle infezioni perché queste infezioni sono già avvenute di fatto. Al termine dei prossimi 15 giorni si vedrà se iniziamo a sentire gli effetti dei provvedimenti presi e temo che dovranno essere almeno localmente integrati da qualche cosa di fortemente restrittivo, senza aspettare 15 giorni”. A dirlo è Massimo Galli, direttore Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, collegato con Sky TG24.




Vox

11 pensieri su “Galli vede nero: “Epidemia è già uscita dal controllo””

  1. Galli e’ financo ottimista, perché rinchiuso nella sua torre d’avorio crede che il lockdown della primavera abbia funzionato e che il nuovo lockdown possa funzionare: la sua tesi teorica si scontrerà con la realtà, perché una rilevante componente della popolazione, quella rabbiosa ed affamata, se ne fregherà del distanziamento per protestare in piazza, facendo volare i contagi. La mafia sa aspettare, ce lo ha dimostrato quando si accordo’ con gli alleati regalandogli il sud senza combattere. La catastrofe del regime attuale è di una amplitudine ben maggiore della distruzione del fascismo, in quel caso il materiale umano della ricostruzione era eccellente, oggi abbiamo già i trogloditi.

Lascia un commento