Ospita in casa 3 immigrati: loro stuprano sua figlia di 12 anni

Condividi!

Regolarizzati da Bellanova.

Arrestati tre immigrati di nazionalità indiana. Sono indagati per la violenza sessuale a Latina per lo stupro di una bambina di 12 anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le indagini hanno preso il via dopo la denuncia presentata dalla madre della dodicenne. Gli immigrati, attualmente in attesa di regolarizzare la loro posizione sul territorio italiano con la sanatoria Bellanova, erano stati ospitati nell’abitazione della vittima, durante il periodo del lockdown dovuto all’emergenza sanitaria per covid-19. Approfittando dell’assenza del padre da casa per motivi lavorativi, avevano con la forza abusato sessualmente e in diverse occasioni della minorenne. Le avevano anche intimato di non raccontare nulla dell’accaduto.

I poliziotti hanno pertanto accolto e ascoltato la vittima in un ambiente protetto. La ricostruzione degli accadimenti è stata pertanto precisa e puntuale, corroborata poi dagli accertamenti medico legali disposti dall’autorità giudiziaria. Le attività investigative hanno permesso d’individuare i responsabili delle violenze. Malgrado la famiglia ospitante non avesse ancora saputo degli abusi subiti dalla figlia minore, li aveva allontanati dall’abitazione per altre motivazioni nel mese di luglio 2020.




Vox

9 pensieri su “Ospita in casa 3 immigrati: loro stuprano sua figlia di 12 anni”

  1. Schifosi akkoglioni!Ha pagato vostra figlia x le merde che siete!!!Spero che la ragazzina non vi perdoni mai e che non voglia più vedervi!!!
    Ma quale razza di genitore espo e i propri figli a violenza certa ospitando dei clandestini di merda?Fate vomitare!Dovreste ammazzarvi x quello che avete fatto a vostra figlia, che la colpa vi accompagni nella tomba!!!Purtroppo quelli come voi non capiscono 1 cazzo e non imparano, meritate tutto questo!

  2. Mi dispiace solo per quella creatura, che dovrebbe prendersela più con i suoi genitori che con i suoi stupratori.

    L’immigrazionismo è una malattia mentale, c’è poco da fare, perché spinge a fidarsi di perfetti sconosciuti, con altro tipo di cultura e mentalità. Ovviamente, chi diffida dagli immigrati è “rassista”.

  3. Povera stella.
    La unica colpa di avere genitori appartenenti a quella brutta razza di cui dell’immigrato si fida ciecamente ; mentre guarda continuamente con occhio di lince gli altri italiani magari redarguendo con frasi trite: ‘ma non sarai mica fassista, eh?”ma sei un razzista! ‘, etc.

    1. Va beh, ma il fatto è comunque esecrabile e i responsabili vanno puniti dalla legge. Non bisogna toccare nessuna bambina, che sia italiana o di altra nazionalità.

      Però ci dice una cosa: se non ci si può fidare tra simili, figurarsi tra diversi.

Lascia un commento