Mustafà stupra 12enne: “condannato” a corso di educazione sessuale

Condividi!

Mustafà, richiedente asilo dalla Siria, ha violentato una bambina di 12 anni nel bagno di un parco giochi a Borås, in Svezia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poiché sostiene di avere avuto solo 17 anni al momento del crimine, ha evitato la prigione e l’espulsione. Invece, la punizione sarà un servizio giovanile a breve termine di assistenza ai giovani con incontri e conversazioni su “genere e norme”.

Svezia.




Vox

3 pensieri su “Mustafà stupra 12enne: “condannato” a corso di educazione sessuale”

  1. È normale tutto ciò, perché gli africani, arabi, indiani ecc ecc… hanno ben capito che sono gli europei stessi a permettergli tutto questo, perché bastava non farli arrivare in Europa o dare loro la pena di morte e le cose sarebbero sicuramente cambiate.

  2. Ha la tipica faccia da mamelucco levantino malvagio. Con quelle sopracciglia folte poi. Questo avrà 25-30 anni, altro che 17.

    Andrebbe rieducato in maniera diversa e più efficace: castrazione.

Lascia un commento