Oltre 15mila contagi e più di 100 morti: sbarchi non si fermano

Condividi!

Sono 15.199 i nuovi casi di coronavirus in Italia. Lo rende noto il ministero della Salute. I decessi nelle ultime 24 ore sono 127 e portano a 36.832 il totale delle vittime dall’inizio dell’emergenza. Da ieri sono stati eseguiti 177.848 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 926, con un incremento di 56 unità.

Le terapie intensive sono aumentate di 56 posti su base nazionale, per un totale di 926 posti occupati. I ricoverati con sintomi sono 603 in più rispetto al 20 ottobre. Più che raddoppiati i nuovi casi segnalati in Lombardia: 4.126 di cui 1.858 nella provincia di Milano; i tamponi fatti sono stati 36.416, circa 15mila in più rispetto al giorno precedente.

Ma tantissimi casi anche in Campania e Piemonte. Oltre al Veneto.

A trainare il balzo dei casi la Lombardia, che li raddoppia in 24 ore (+4.125), seguita da Piemonte (1.799), Campania (1.760), Veneto (1.422) e Lazio (1.219). Le uniche due regioni con un incremento a sole due cifre sono Molise (22) e Basilicata (85). Il totale dei casi dall’inizio della pandemia schizza cosi’ a 449.648.

Forte incremento del numero delle persone attualmente positive: sono 12.703 in piu’ (ieri +8.736), e sono ora 155.442. Di questi, 145.459 sono in isolamento domiciliare, 12.044 più di ieri.

In tutto questo, gli sbarchi proseguono indisturbati, e non è un caso che la Sicilia sia la regione con la diffusione più veloce del virus:

E’ invasione islamica, sbarcati oltre 700 clandestini in 6 giorni

Responsabili? Sbarchi e scuole attraverso la cinghia di trasmissione dei trasporti. Ma il governo non ci sente. Piuttosto vi rinchiuderà in casa.

Intanto, il ministro della Salute tedesco Jens Spahn è risultato positivo al test del Coronavirus. Lo rende noto il ministero della Salute. Spahn si è isolato in casa.

I contagi regione per regione
Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono:

29.890 in Lombardia

13.435 in Piemonte

10.800 in Emilia-Romagna

11.433 in Veneto

21.101 in Campania

17.403 nel Lazio

12.239 in Toscana

4.621 in Liguria

7.850 in Sicilia

5.991 in Puglia

2.377 nelle Marche

848 nella Provincia autonoma di Trento

2.106 in Friuli Venezia Giulia

3.091 in Abruzzo

3.811 in Sardegna

2.080 nella Provincia autonoma di Bolzano

2.955 in Umbria

1.380 in Calabria

831 in Valle d’Aosta

775 in Basilicata

425 in Molise.




Vox

3 pensieri su “Oltre 15mila contagi e più di 100 morti: sbarchi non si fermano”

  1. Il rapporto positivi su nuovi casi testati sale al 14,27%, dato medio nazionale, nonostante l’aumento dei tamponi!!! Molto peggio fanno Lombardia, Veneto e Piemonte che stanno al 18%, Liguria 26% e valle d’Aosta 50%! Il nord e’ ormai andato, ma una buona notizia c’e’: se continuiamo di questo passo per natale avremo conseguito l’immunita’ di gregge ed a quel punto potremo fregarsene del coronavirus. Spazio per scavare le fosse ne abbiamo, non ci serve altro caro massimo Galli del Sacco di Milano. Scava se c’è la fai e smettila di frignare.

Lascia un commento