AstraZeneca, dubbi sul vaccino di Conte: muore volontario in Brasile

Condividi!

Strana notizia:

VERIFICA LA NOTIZIA

Giallo sulla morte di un volontario della sperimentazione per il vaccino anti Covid-19 della clinica in Brasile di AstraZeneca/Oxford. Secondo Reuters, che cita l’autorità sanitaria brasiliana Anvisa e l’università federale di San Paolo, il volontario è morto in conseguenza della profilassi. Bloomberg, citando una fonte vicina al dossier, ha poi precisato che il volontario per la sperimentazione non aveva ricevuto il vaccino anti Covid. Anvisa ha subito precisato che la sperimentazione proseguirà. Non si hanno notizie sull’identità del volontario morto, salvo che si tratta di un cittadino brasiliano.

E’ il secondo caso anomalo nella sperimentazione del vaccino in questione.




Vox

6 pensieri su “AstraZeneca, dubbi sul vaccino di Conte: muore volontario in Brasile”

  1. sara’ stato un transessuale brasiliano, magari il vaccino sui ricchioni non funziona, esce dal buco del culo e non si trattiene nell organismo… speriamo che funzioni allo stesso modo sui preti froci seguaci di bercoglione…. ce li togliamo tutti dalle palle.. e senza fatica

  2. AstraZeneca é se non erro, quella che ha chiesto all’UE l’immunità su eventuali decessi dei volontari. Così ricordo di avere sentito a Fuori dal Coro.

    C’é poco da fare, a causa del liberismo, le multinazionali comandano sugli Stati, e magari sono state loro a imporre a questi di far diffondere il virus tra le persone.

  3. Dalle dichiarazioni fatte sembra che sia morto di coronavirus (nonostante avesse 28 anni) e non di vaccino, anzi, proprio perché gli avevano iniettato il placebo, cosa prevista dalla ricerca in doppio cieco per capire se funziona o no una terapia.

Lascia un commento