Zingaretti fa uccidere mamma cinghiale coi suoi cuccioli, proteste

Condividi!

Anche qui tutto nasce dall’immigrazione incontrollata di una razza di cinghiali non autoctona – dall’Europa dell’Est – che poi ha invaso il territorio. E, comunque, seppur invasiva, molto meno dei colleghi umani che arrivano coi barconi.

A Roma una mamma cinghiale e sei cuccioli sono stati uccisi dopo essere stati narcotizzati. Nei giorni scorsi la famiglia di cinghiali, attirati da cumuli di rifiuti si erano rifugiati nel giardino Mario Moderni, in via della Cava Aurelia, che per la mamma-cinghiale poteva rappresentare un rifugio sicuro per tutta la sua famiglia, mentre è subito scattata la trappola con i cancelli del giardino che sono stati chiusi per bloccarli. Per Piergiorgio Benvenuti, presidente del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale sottolineando: “Responsabilità della Regione, l’inerzia della Sindaca Raggi, l’incapacità di raccogliere e gestire i rifiuti nella città, hanno condannato a morte una inerme famiglia di cinghiali”, osserva Piergiorgio Benvenuti, presidente del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

“Ho sempre saputo che quella dei Cinque stelle “animalisti” era una leggenda. Ora lo sanno tutti. Avevo dato la disponibilità ad accogliere i sette cinghiali chiusi nel parco del quartiere Aurelio a Roma, per salvarli. Loro li hanno uccisi. E il dirigente del Comune di Roma che ha dato l’ordine mi ha anche insultato con epiteti sessisti irriferibili”, attacca Michela Vittoria Brambilla (Fi), presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, annunciando un esposto per uccisione di animali e una querela per diffamazione. “Cara Brambilla, dov’eri ieri sera mentre il sottoscritto tentava in tutti i modi di fermare una decisione presa unicamente dalla Regione? Eri forse sul divano di casa tua a fare “l’animalista da salotto”? E dov’era Zingaretti? Assieme alla Sindaca, avvieremo di una indagine interna per verificare l’operato di chi è intervenuto. Il tutto, nella consapevolezza che solo la Regione può (per legge) decidere la sorte dei cinghiali”, replica il presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco (M5s).

Se l’avesse ordinato Salvini, sarebbe già a processo a Catania.




Vox

8 pensieri su “Zingaretti fa uccidere mamma cinghiale coi suoi cuccioli, proteste”

  1. Il cinghiale è più che autoctono. E pure se dalle mie parti i 5stronzi non sono popolari ho mangiato lo stufato di cinghiale due giorni fa. Esattamente come il porcello è una bestia particolarmente sveglia e mamma cinghiale è anche molto pericolosa.
    Qualcuno li alleva, qualcuno è così spiritoso da tenerlo a guisa di “cane da guardia”. Ottimo per fare sparire qualsiasi tipo di prova a vostro carico, anche le ossa più grandi. Eccezionale nella ricerca del tartufo, ma ingestibile perché se lo trova lo mangia lui e voi non potete obiettare. Flagello degli agricoltori: può arare un campo in meno di una notte. Molto temuto dai padroni di cani perché se ci litiga li sbudella.
    Mai salarlo all’inizio della cottura e stufatelo almeno due ore se ridotto a “bocconcini”.
    “Per Osiride e per Api, tu sei un cinghiale.”

    1. Andrebbe lasciato a bagno nel vino…comunque uno dei fratelli del mio cane ha litigato con un cinghiale e il cinghiale ha perso, il cane aveva appena 1 anno e ne é uscito illeso…incontro non voluto, intendiamoci, ma il povero cinghiale non ha potuto raccontarlo agli altri.

  2. Non ho una idea precisa di dove sia questo parco. So che a Roma Sud i cinghiali sono di solito “maremmani” mentre a Roma Nord sono in effetti quelli importati. Però avrebbero anche potuto mangiarseli. Non amo le morti inutili.

Lascia un commento