I bengalesi di Fincantieri diffondono il contagio nel Nordest: per loro arrivano ‘tamponi rapidi’ a spese vostre

Condividi!

Fincantieri, società pubblica che dà lavoro quasi esclusivamente ai bengalesi, sta infettando il nordest:

Ci risiamo: infetti su nave da crociera Princess al cantiere dei bengalesi Fincantieri

Fincantieri sta diffondendo il contagio in tutto il veneziano, ma anche nel resto del Veneto e del Friuli . Ora, invece di costringerli ad assumere italiani, per i loro dipendenti bengalesi a cottimo, che vivono in dieci in una stanza, arrivano i tamponi rapidi.

Prima i consigli, le riunioni e la sensibilizzazione. Poi, da ieri, il protocollo: valido fino al 31 gennaio 2021 (data, per ora, di fine dello stato d’emergenza) e da verificare tra un mese esatto. Con un unico obiettivo: far scattare il semaforo rosso ai contagi tra i lavoratori, soprattutto bengalesi, delle ditte in sub appalto a Fincantieri, bloccando così uno dei principali focolai del Veneziano.

VERIFICA LA NOTIZIA

La firma sul documento l’hanno messa ieri Ulss 3 Serenissima, Fincantieri di Marghera e Confindustria Venezia. Il protocollo prevede l’effettuazione di tamponi rapidi da parte di addetti incaricati da Fincantieri, in una sede indicata da Fincantieri stessa, coinvolgendo a rotazione ogni settimana lavoratori in arrivo da diverse aree di lavoro, in modo tale da abbracciare l’intero complesso produttivo. Tra le altre misure previste, la sensibilizzazione verso i lavoratori non residenti ma domiciliati nel Veneziano perché tutti si dotino di un’adeguata assistenza sanitaria. Sul punto l’Azienda sanitaria ha garantito «in tempi brevi» l’assegnazione di un medico di famiglia a tutti coloro che ne hanno diritto. Nel frattempo chi non ha ancora fatto richiesta di un medico verrà inquadrato nel progetto di “Guardia Medica” di Confindustria Venezia.

«Il protocollo aggiunge una nuova progressiva azione di screening a quella svolta fin qui – ha commentato il dg dell’Ulss 3, Giuseppe Dal Ben – che ha già portato a migliaia di persone del settore della cantieristica sottoposte a tampone, nel quadro delle azioni di contact tracing sempre puntualmente messe in campo d’intesa con le aziende». «Di fronte alla recrudescenza del fenomeno Fincantieri – ha dichiarato Carlo Cremona, direttore delle Risorse Umane – non si è trovata impreparata, ponendo in essere misure aggiuntive che hanno consentito di identificare gran parte dei casi di contagio nel personale». Dello stesso avviso anche Vincenzo Marinese, presidente di Confindustria Venezia-Rovigo: «Fincantieri attua a Marghera un progetto pilota che consentirà di limitare al minimo i contagi identificando gli eventuali casi positivi, nel minor tempo possibile».

Fincantieri, società di Stato, deve vergognarsi. I suoi dirigenti indagati per epidemia colposa.

Invece di assumere italiani, Fincantieri dà in appalto a società esterne quasi tutto il lavoro: per risparmiare sul costo dei salari. Parliamo per lo più di bengalesi che poi vivono a decine in uno stanzone e solo per quello i costi possono essere compresi. Disgustoso.

Scandalo Fincantieri, lavoro a bengalesi invece che a italiani in cambio di mazzette

Questa storia deve finire. Ci sono milioni di italiani del sud, ad esempio, che si farebbero assumere da Fincantieri. Fottuta società pubblica che invece preferisce sfruttare i bengalesi. E diffondere il virus: epidemia colposa.

Fincantieri assume immigrati: “Italiani non hanno voglia di lavorare”

Zaia, batti un colpo.

Fincantieri: 60% di operai bengalesi, alcol test perché molestano cittadini




Vox

Un pensiero su “I bengalesi di Fincantieri diffondono il contagio nel Nordest: per loro arrivano ‘tamponi rapidi’ a spese vostre”

  1. La Fincantieri opera con ottica volta al ribasso.Più pagano di meno e meglio è per loro.Per queste merde compresi marocchini et similia le società in subappalto li pagano dai 700 ai 900 euro dipende dalle mansioni che hanno.Turni (2)da 12 ore su un totale ore mensile di 260.Impiegare lavoratori italiani?NO costano troppo.Marghera è diventata come Chittagong.Porcozzio transumante….

Lascia un commento