Voi in fila per i tamponi? Ai migranti li fanno a domicilio

Condividi!

I tamponi ai CLANDESTINI del centro di accoglienza nell’Hotel Pagi a Sassari sono stati effettuati nel pomeriggio.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli ospiti del centro avevano dato vita ad una violenta rivolta ieri pomeriggio lanciando oggetti sulla strada per chiedere di anticipare il secondo tampone dopo che 67 di loro erano risultati positivi:

RIVOLTA IMMIGRATI POSITIVI, MOLTI FUGGONO SENZA MASCHERINA

Solo l’intervento della polizia in tenuta antisommossa ha portato l’ordine in serata. L’intervento della Prefettura ha disposto i test per oggi, in modo da avere il risultato tra venerdi’ e sabato cosi’ da non farli slittare alla prossima settimana. Ora il clima all’interno del centro di accoglienza di Predda Niedda, zona industriale di Sassari, è più ‘sereno’.

Capito? Voi in fila ai ‘tampone drive’ e loro lo ottengono quando vogliono a domicilio. Governo razzista.




13 pensieri su “Voi in fila per i tamponi? Ai migranti li fanno a domicilio”

  1. Chissà perché ma non ce lo vedo un immigrato andare a fare la fila al drive in per il tampone. Forse perché banalmente non hanno una macchina per andarci? O forse qualche genio ce li manderebbe in autobus?

    1. Oh poverini, non hanno la macchina. Forse vorresti che dopo la bici e il monopattino gli si regali anche quella? Eppure, per andare a spacciare ai giardinetti, non hanno problemi a spostarsi.

  2. Dal 2011 abbiamo avuto governi di sinistra, che hanno permesso l’ingresso a milioni di clandestini musulmani. Sono questi governi che con le loro politiche scellerate di accoglienza, mi hanno fatto diventare intollerante. NO ISLAM

  3. In Italia funziona così. L altra mattina ho fatto gli esami del sangue e nonostante sia pensionato con 43 anni di contributi e quasi 70 enne ho pagato 80 euro di ticket. Alle scimmie africane tutto gratis!!! Se nn è una vergogna questa!!

Lascia un commento