Erdogan invia in Italia 5 velieri carichi di islamici: sbarcano centinaia

Condividi!

Nuovo Sbarco a Roccella, 50 immigrati tratti in salvo dalla Guardia Costiera

Posted by TeleMia on Thursday, October 8, 2020

VERIFICA LA NOTIZIA
Ancora uno sbarco di clandestini nella Locride. Cinquanta invasori di varie nazionalità traghettati a bordo di una motovedetta della Guardia Costiera al porto di Roccella Jonica.

Si tratta del quinto approdo, nel solo tratto di costa della Locride, negli ultimi 6 giorni: parliamo di centinaia di clandestini. I migranti si trovavano a bordo di una barca a vela di poco superiore a dieci metri intercettata al largo, a circa 40 miglia dalla costa calabra, di Punta Stilo.

Partono tutti dalla Turchia. E’ parte del piano di islamizzazione dell’Europa portato avanti da Erdogan.

Dopo il trasbordo su una delle motovedette della Guardia Costiera i migranti sono stati portati fin dentro il porto di Roccella e, appena sbarcati, tutti sottoposti al tampone rinofaringeo a spese dei contribuenti da parte del personale medico specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Tra l’altro inutile, visto che l’incubazione del virus dura in media quasi dieci giorni.

Nonostante il lungo viaggio in mare (non meno di 5 giorni), per nessun migrante si è al momento reso necessario il ricovero in strutture ospedaliere della zona. I migranti, infatti, sono tutti apparsi in discrete condizioni di salute.

Un Paese totalmente allo sbando, in cui si impone l’uso della mascherina all’aperto perché la produce Elkann ma si fanno sbarcare migliaia di clandestini da tutto il mondo. Mentre si tengono fuori i turisti.




Vox

2 pensieri su “Erdogan invia in Italia 5 velieri carichi di islamici: sbarcano centinaia”

  1. scusate na che cazzo li vanno a prendere a 40 miglia , sono in acque internazionali, poi non ci si lamenti che i libici ci riempiono di negri di merda e a 40 miglia sequestrano pescatori italiani (6 sono solo 6) gli altri sono negri rimpatriati e di questo siamo grati ai libici, visto che sti italiani di merda danno da lavorare ad africani invece che agli italiani, e’ bene che stiano la pure loro!.. qualche italiano coglione in meno!

Lascia un commento