“Mettere i clandestini su navi a largo delle coste”: governo britannico copia Salvini

Condividi!

Perché l’immigrazione è una guerra di invasione. E gli immigrati clandestini sono soldati nemici.

VERIFICA LA NOTIZIA
I piani del governo britannico svelati dal Financial Times e dal Times. Coinvolta anche l’Italia: Londra starebbe trattando con Roma l’acquisto di un’imbarcazione che potrebbe ospitare 1.400 clandestini in attesa che il loro status venga valutato dalle autorità.

In pratica copiano Salvini.

La soluzione del Regno Unito con i clandestini che sbarcano sempre più a Dover e dintorni dal Canale della Manica? Lasciarli in mare, in apposite navi, fino a quando verrà deciso il loro destino dalle autorità britanniche.

È la drastica misura che sta valutando il governo di Boris Johnson.

L’idea di tenere i sedicenti richiedenti asilo su grandi navi – l’ideale sarebbe navi prigione – eviterebbe di diffonderli sul territorio. Ben sapendo che nel 99 per cento dei casi sono clandestini. Questo li distoglierebbe dal tentare la traversata.

Comunque sia, l’Inghilterra può anche mettere i clandestini sulle navi, a migliaia entrano con gli aerei. Migliaia direttamente dalle pance delle nuove ‘inglesi’.




Vox

3 pensieri su ““Mettere i clandestini su navi a largo delle coste”: governo britannico copia Salvini”

  1. Salvini ieri sera su rete4 faceva l’elogio di USA e Israele come suoi modelli da imitare…siamo i soliti zerbini dello straniero, e come tali ci trattano i cosiddetti “partners – a proposito di inglesi – europei”

  2. É un metodo sbagliatissimo!!!Soldi x navi, indagini, cibi, cure…Non bisogna valutare un cazzo!Fuori dai coglioni e basta!Fare come l’Australia, 3 colpi di avvertimento e se insisti fai da pranzo ai pesci!Costi irrisori, risultati enormi!

  3. Per quanto riguarda l’italia ci sono un sacco di piattaforme petrolifere dismesse dall’ENI al largo di Pescara,di Ravenna e qualcuna nel canale d’Otranto e di Sicilia.Sono molte miglia lontane dalla terraferma e se vogliono arrivare a nuoto…affogano a metà strada.Trasferire tutto il letame a bordo.Nel giro di un mese la curva dei contagi si azzera.

Lascia un commento