In Italia 300mila anziani alla fame costretti ad elemosinare cibo

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nell’anno del Covid salgono a trecentomila anziani costretti a chiedere aiuto per mangiare. E’ quanto emerge da una proiezione della Coldiretti sulle persone che hanno beneficiato di aiuti alimentari con i fondi Fead per gli indigenti, divulgata in occasione della giornata internazionale delle persone anziane proclamata dall’Onu che si celebra il 1 ottobre. Il peggioramento della situazione economica va ad aggravare una situazione – sottolinea la Coldiretti – che nel 2020 ha visto la terza eta’ pagare un altissimo contributo di vite alla prima ondata di coronavirus, privando la societa’ e le famiglie di un contributo affettivo e sociale inestimabile, come ha ricordato il Presidente della repubblica Sergio Mattarella in occasione della ricorrenza. Proprio a causa della pandemia si stima che la speranza di vita sia destinata per la prima volta ad abbassarsi, con un calo di addirittura 2 anni nelle province del Nord Italia piu’ colpite, secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat.

Intanto, il governo dell’invasione e del contagio che fa? Spende un centinaio di milioni di euro per mantenere i tunisini in crociera:

Lamorgese confessa: “2.338 immigrati in crociera su 5 navi”, al costo di 135 mln di euro

E un altro miliardo per mantenerne quasi 90mila in hotel e resort trasformati in centri di accoglienza.




Vox

2 pensieri su “In Italia 300mila anziani alla fame costretti ad elemosinare cibo”

  1. Belle parole di Mattarella… peccato che i fatti lo smentiscono. Ogni tanto spara quattro cazzate e si ritira contento e soddisfatto nel suo castello incantato. Nn sarà il caso che qualcuno gli dica che questo paese sta andando in malora???

  2. Limitiamoci a bestemmiare con un porcozzio.Perché se dovessi farlo veramente e con do di petto vengono giù pure le fognature del Paradiso compresi cesso e bidè della M***a.Queste cose non le posso sentire.Mi mettono addosso una rabbia incontrollabile.Italia di merda.

Lascia un commento