INPS non paga cassintegrazione: mamma costretta a chiedere elemosina – VIDEO

Condividi!

Italiani alla fame, mentre il governo triplica lo stipendio del grillino Tridico e abroga i decreti Salvini per ripristinare la famigerata e costosissima accoglienza diffusa in hotel.

Ovviamente la Caritas preferisce investire in centri accoglienza e birrifici. Mentre Sant’Egidio sceglie di importare 300 immigrati da Lesbo a cui il Vaticano assegnerà casa e lavoro. Intanto gli italiani chiedono l’elemosina.




Vox

8 pensieri su “INPS non paga cassintegrazione: mamma costretta a chiedere elemosina – VIDEO”

  1. Negri, terroni, mussulmani mangiano tutto il welfare, tutte le risorse!Visto che al governo sono tutti terroni e mandano soldi al sud e basta, secessione e andate affanculo!!!La parte bassa dello stivale tira a fondo tutti, che i merudionali che lavirano e non ne possono più delle merdate dei loro compaesani vengano su e poi insieme tranciamo sto cazzo di italia che ha sempre più metastasi comuniste, spediamo giù tutti gli akkoglioni del nord e lasciamoli coi loro negri!Basta!Gente del sud, centro e nord unita contro gli akkoglioni, confiniamoli e chi prova a passare kaputt!!

      1. Conosco calabresi, siciliani, napoletani che sono persone onestissime e lavoratrici, degni ddl massimo rispetto!Uso il termine dispregiativo terroni x quelli alla dimaio, alla conte!Analfabeti corrotti ossessionati dal business dei negri e della tecnologia!Se gli propongono uno smartphone che ti gratta il culo loro ne vogliono milioni!CUCUCU PUPUPU sono al livello dei NNECRI ma i doppiopetto!Dimaio skugnizzo figlio di falliti ravattamerda te e tutto governo di ricchioni e transtroie!

Lascia un commento